Villa Literno

Biblioteca, nuova donazione da un seguace di Croce

i libri donati alla bibliotecaVILLA LITERNO. Oltre 500 volumi sono stati donati alla biblioteca Comunale “Dionigi Iannone” di Villa Literno da parte di Annalisa Virgili e Maurizio Fagnola, coniugi napoletani che attualmente vivono a Castel Volturno.

I libri, molti dei quali d’epoca e in rilegatura pregiata, sono di argomenti diversi, in particolare saggi, di filosofia, pedagogia, arte, storia e religione. La raccolta era di proprietà di Franco Fagnola, filosofo, deceduto circa vent’anni fa, che faceva parte del salotto di Benedetto Croce. Si arricchisce in quantità e qualità quindi, la biblioteca liternese di via Chiesa, una delle più fornite e frequentate della provincia di Caserta. In pochi anni, Villa Literno è diventato un centro culturale dove arrivano studiosi da tutta la regione.

i libri donati alla biblioteca“Durante l’estate – racconta il responsabile Ortensio Dianauna ragazza di Brindisi che studia Letteratura moderna a Londra ci chiamò per consultare delle riviste che non aveva trovato né in Inghilterra né in Italia. Fu una grossa soddisfazione, al di là del fatto che abbiamo aiutato uno studente in difficoltà, come facciamo quotidianamente con centinaia di ragazzi, soprattutto universitari, che vengono da noi per le loro ricerche, in particolare durante la redazione della tesi di laurea”. Già attivo il centro Capsda (Centro di accesso pubblico ai servizi digitali avanzati), un progetto europeo avviato in Campania grazie ai fondi Por 2000-2006, che consente l’utilizzo gratuito dei computer tecnologicamente avanzati installati nella biblioteca. Nei prossimi giorni sarà stilato un calendario per l’utilizzo dei pc: “In linea di massima contiamo di avere il tutor nei pomeriggi di martedì e giovedì e di mattina nei giorni dispari, per un totale di 15 ore settimanali”, spiega Diana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico