Trentola Ducenta

Ma la ramazza esiste ancora?

 TRENTOLA DUCENTA. Non ne abbiamo parlato fino ad oggi perché la super emergenza rifiuti ci ha addirittura fatto dimenticare le sane abitudini di una volta, allorquando le strade pubbliche venivano alleggerite dei rifiuti solidi urbani, bagnate con acqua e talvolta creolina …

… e spazzate per benino da quella figura dello “spazzino” che oggi non esiste quasi più. Orbene, visto che l’emergenza rifiuti, pur non abbandonandoci, a detta del Capo del Governo è sparita, forse anche a Trentola Ducenta sarebbe il caso di rivedere l’operazione di ramazza o scopata che dir si voglia, sulle strade della città. Non sappiamo se il contratto prima con la Geo Eco e quello di oggi con chi neanche si capisce più, preveda, nei costi che vengono attribuiti alle famiglie della città (e pagati), anche questo lussuoso servigio, ma ormai da anni di spazzini in giro non se ne vedono più. Non ci chiediamo neanche se sia giusto o meno, anche perché il bello di questo paese è che le povere signore spesso e volentieri la “scopata classica” fuori dell’uscio di casa se la fanno, sollevando e non poco l’immagine di tutta la città. Ma la “scopata” resta limitata al limitare della propria abitazione, nulla di più. Ben altro dovrebbe fare lo spazzino, quello storico di un tempo. Invece oggi si provvede solo, soltanto e non sempre alla rimozione dei rifiuti. Nulla di più, addirittura sarebbe esecrando parlare di innaffiamento delle strade e di disinfettazione e disinfestazione, che attenzione sono compiti propri dell’amministrazione pubblica. Orbene visto che il ritorno alla normalità significa anche questo perché non attivare un altro piccolo tassello a quell’essere Comune – “comune”, cioè eguale a tutti quegli altri Comuni di Italia dove tutto ciò si fa. Si attendono risposte in materia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico