Trentola Ducenta

L’incompleto sito web di Trentola Ducenta

Il sito web del Comune di Trentola DucentaTRENTOLA DUCENTA. “Conosci te stesso”, seguendo questo vecchio adagio siamo andati a visitare il sito www.comune.trentoladucenta.ce.it

Si tratta del sito ufficiale del comune, visto che su internet è possibile poi ritrovare altri accessi che comunque non sono ufficialmente gestiti dall’ente comunale. Potrebbe essere un utile esercizio da fare per tutti i nostri Comuni e forse prenderemo il via proprio da qui. Il sito, che brilla per il suo bel colorito giallino-verde, avviato da qualche anno, non brilla poi per la contemporaneità di notizie, fatti e dati riportati, frutto come al solito dell’incuria di chi dovrebbe aggiornarlo, perché un sito è come un neonato, se non gli cambi più volte al giorno il pannolino, “finisce per…”.

Il Consiglio Comunale e la Giunta sono presenti nell’ultima versione, anzi l’ultimissima, visto che anche questo Comune vive la sua frenetica attività politica con cambi al vertice, che in verità in questo caso sono di solo due giunte in un anno e mezzo circa.

Alla voce Atti Deliberativi non trovi nulla, segno evidente che o non vi è nessuno che ci metta mano, o non si vuole poi fare tanta pubblicità a quello che si fa nella Casa Comunale, anche se poi chi vuole può in qualsiasi momento farsi una capatina al Comune e chiedere lumi su delibere, atti e via dicendo, ma lo spirito del sito vorrebbe proprio che ciò non avvenisse.

Alla voce Saluto del Sindaco c’è il vuoto, forse l’attuale sindaco, Nicola Pagano, non ha avuto ancora il tempo per salutare i suoi concittadini.

Ancora più vuota è la voce Ordinanze. Un bel paginone lo trovi invece alla voce Difensore Civico, qui l’avvocato Genesio Griffo, difensore civico del Comune, fa le cose per bene, anche se poi, pare, sentendo quanto si dice in giro, di attività vera e propria, in questo settore, ve ne sia pochina.

In Appalti e Concorsi compare un bando di istanze per incarichi professionali da 20.000 euro per progettazione di lavori pubblici, mentre il resto è muffa antica.

Al punto Autocertificazioni buoni consigli per l’utente, ma quando vai ai Tributi Comunale , dove pensi di trovare dati, statistiche e numeri utili, trovi solo materiale dell’anno 2007 e neanche un conticino che ti possa far capire quello che entra ed esce dalle casse comunali, anzi da segnalare è la completa mancanza di pubblicazione del Bilancio dell’Ente.

Vengono indicati Uffici e Sportelli, ma crediamo siano incompleti e mancanti di orario di apertura e localizzazione all’interno della struttura, così come manca un indirizzo specifico per i disabili o la possibilità per gli stessi di usufruire di particolari attenzioni.

C’è il Regolamento Comunale, ma non si capisce se sia quello vecchio o quello nuovo, visto che date di validità e pubblicazione sul BURC sono omesse, quindi arrangiatevi.

Alla voce Terza Età ti accorgi con sorpresa che c’è un bando 2008 per soggiorni climatici ad Ischia e Fiuggi, lampante significato che gli anziani da queste parti seguono internet.

C’è anche una pagina per i giovani con il servizio Informagiovani, molte parole, tanti vuoti e manca il bando, quello ultimo per il Servizio Civile, segno che da questa parte i giovani non seguono internet.

La pagina della Storia un tantino striminzita ci fa capire che qui di cose da raccontare ve ne sono pochine. Con curiosità però ti trovi davanti all’inno di Mameli, è riportato infatti il testo integrale e alla storia della nostra bandiera tricolore. I dati di popolazione ci dicono che nella cittadina vivono 14.145 anime, ma crediamo che una bella manciata di gente in più attualmente risieda qui.

Interessante il fatto che in Trentola Ducenta siano registrati 25 bar e 8 pizzerie, numeri che probabilmente sono cresciuti, visto che tutto è riportato al passato e che ci fanno capire l’enorme bisogno di questa popolazione di una tazza di caffè e di una bella pizza senza stare poi tanto a guardare ai ritmi folli di internet e dei suoi paesaggi che cambiano minuto dopo minuto.

Il messaggio di questo sito, che comunque pare essere nato con grandi ambizioni ed articolato in modo coerente e propositivo, è chiaro: “Qui il sito c’è, ma è meglio aggiornarlo con molta calma, tanto il tempo passa lo stesso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico