Trentola Ducenta

Caos nei pressi delle Poste

PosteTRENTOLA DUCENTA. Caos e traffico a Trentola Ducenta a causa dell’ufficio postale e della sosta selvaggia. Ma la polizia municipale di Trentola Ducenta verbalizza multe solo su un marciapiede e lascia impuniti i trasgressori dell’altro: «Noi riteniamo opportuno multare solo da un lato» hanno dichiarato.

Succede quasi ogni giorno in via circumvallazione, nel caos del traffico, che qualcuno litighi per il parcheggio o provochi incidenti stradali o investimenti di pedoni. In un anno sono aumentate anche le rapine con i classici “fili di banca” grazie alla vicina via di fuga. «Non c’è alcuna autorizzazione speciale al parcheggio delle autovetture sul marciapiede del nuovo ufficio postale», ha dichiarato il sindaco Nicola Pagano ieri mattina «è un marciapiede come un altro». Intanto donne con carrozzini e portatori di handicap sono costretti a percorrere la carreggiata di marcia che accoglie il transito dei mezzi. Chiuso è il cancello del vicino consultorio familiare dell’Asl Ce2, costruito, pare, appositamente per ospitare le autovetture degli utenti e che, con l’accesso libero di pazienti all’interno, potrebbe migliorare le condizioni del traffico. Ma la spina nel fianco della circolazione stradale è la percentuale alta degli utenti dell’ufficio postale. L’ente pubblico locale è costretto a pagare un fitto al privato che ha concesso l’uso dei locali. Solo un anno fa la posta era situata in un ambiente del palazzo municipale che non comportava, spese dotato di un ampio parcheggio. All’epoca si decise di non ampliare i locali del comune, ma si decise anche il senso circolatorio di via Circumvallazione sarebbe diventato un senso unico.

Il Mattino

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico