Teverola

La sezione di Forza Italia attacca i parlamentari locali

Gennaro CasertaTEVEROLA. La sezione cittadina di Forza Italia, coordinata dal dottor Gennaro Caserta, si scaglia contro i parlamentari locali del partito azzurro, accusati di non essersi mai interessati a problematiche importanti che hanno investito la popolazione teverolese, come la costruzione della seconda centrale termoelettrica e la proliferazione di centri commerciali.

Ma non solo. Come si legge in una nota diramata al termine dell’affollato congresso tenutosi presso la sede del partito nei giorni scorsi, in preparazione della campagna elettorale per le amministrative 2009, gli azzurri ritengono inoltre che i parlamentari locali si sono “in qualche modo resi complici di situazioni a dir poco paradossali, agendo anche contro gli interessi del loro stesso partito, accordandosi con la sinistra come nel caso dell’elezione dell’ultimo cda del consorzio GeoEco dove, pur di ottenere la presidenza per un suo uomo, a discapito del segretario cittadino di Forza Italia di Aversa, il sindaco di Aversa Domenico Ciaramella ha ceduto la maggioranza e quindi tutto il potere alla sinistra, contro le indicazioni del partito”.

Gli azzurri teverolesi poi denunciano “lo scempio urbanistico compiuto dall’amministrazione del sindaco Biagio Lusini e dal dirigente dell’ufficio urbanistico, ‘premiato’ dai politici aversani con un doppio incarico di dirigente anche ad Aversa, a tutela, si è poi scoperto, di interessi particolari e non collettivi, vedi la vicenda Texas”.

E parlano dello scioglimento di comuni governati da sindaci di Forza Italia “che così hanno recato un grave danno economico e di immagine nei confronti di quelle comunità e dei rappresentanti locali del partito. Anche in questa incresciosa vicenda il popolo di Forza Italia ha visto una resa dei suoi parlamentari. E’ mail possibile che i comuni governati dal centrodestra sono il male assoluto e quelli di centrosinistra sono il bene assoluto? L’anomalia e, quindi, la mancanza della dovuta tutela balzano agli occhi di tutti”.

Per Caserta e i forzisti teverolesi, dunque, ai parlamentari “interessa soltanto collocare al posto giusto persone che possono tutelare interessi particolari”, e invitano i responsabili del partito a livello provinciale, regionale e nazionale “a svegliarsi, anche perché si avvicinano le amministrative 2009 per Teverola e tanti comuni limitrofi, affinché non si consegnino o riconsegnino le comunità alla sinistra”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico