Teverola

Convegno sull’attività fisica in età avanzata

il pubblicoTEVEROLA. Riuscita serata quella tenuta presso l’Aula Consiliare del Comune di Teverola per il Convegno su “L’attività fisica in età avanzata”, organizzato dal gruppo Podisti Teverolesi, che fa capo a Luigi Caserta e dall’Arca Atletica Aversa Agro Aversano.

L’occasione è stata anche quella di presentare al folto pubblico accorso alla serata la terza edizione della “Strateverola” che si terrà domenica 19 ottobre. A fare da padrone di Casa il sindaco della Città, Biagio Lusini, con gli assessori Carlo Caserta e Salvatore Barbato. E’ stato proprio Lusini a dare il benvenuto, a lui la Federazione Italiana di Atletica Leggera, per tramite del consigliere provinciale Carmine Gambino, ha voluto consegnare un gagliardetto per la disponibilità offerta. Un Luigi Caserta, emozionato, ha quindi salutato i convenuti, passando la parola al presidente dell’Arca, Vittorio Savino, che ha illustrato le finalità della serata. Il cardiologo Giuseppe Scimmia si è quindi intrattenuto, moderato dal collega Carlo Rossi, sulle problematiche tra attività fisica ed apparato cardiovascolare. E’ toccato quindi a Mario De Maio, tecnico della calzatura sportiva, tenere una attenta relazione sugli svariati tipi di calzature e sul loro utilizzo. Nel corso della serata c’è stato anche un momento particolarmente sentito, nel corso del quale Pasquale Colella, il podista di cui vi avevamo parlato qualche mese fa, colpito da un terribile infarto mentre corricchiava all’interno del Parco Pozzi, ha voluto ringraziare, con una targa appositamente realizzata, i suoi “angeli custodi”, quel gruppo di corridori come lui, che si allenavano in quello stesso momento e che intervenivano provvidenzialmente permettendo non solo l’arrivo dei soccorsi, ma effettuando essi stessi una serie di manovre di pronto soccorso e rianimazione, che sicuramente hanno permesso di salvare una vita.

i premiati della serataTarghe, quindi, a Vincenzo Verde, marciatore di Sant’Antimo, esperto in rianimazione, Vincenzo Magliulo, marciatore, ex primatista del mondo indoor, Antonio Arbore, podista, Umberto Cangiano, podista, tutti questi atleti sono stati e sono ancora tesserati per l’Arca Atletica Aversa, ad essi si aggiunge Salvatore Abate, carabiniere, anche lui per le sue esperienze di discese subacquee esperto in tecniche rianimatorie. Alla serata hanno preso anche parte Nicola Peluso e Marco Cascone della rivista Podistidoc, una delle più importanti pagine web del podismo su strada nazionale, oltre a tantissimi campioni della società dell’agro aversano, tra cui spiccavano i campioni italiani della staffetta 4×1500, Luigi Ebraico, Nicola Dongiacomo, Giovanni Pisano e lo stesso Luigi Caserta, Salvatore Costa, Khadija Laaroussi e tantissimi altri atleti conosciuti e meno conosciuti, ma tutti della grande famiglia dell’Arca, oltre a Raffaele Ucciero dell’Apom Villa Literno.

L’impegno del sindaco sarà ora quello di portare nella stessa sede la Festa dell’Atletica della provincia di Caserta per il prossimo mese di dicembre, mentre in chiusura molto gradito il finale a base di pizze e vino asprinio offerto dagli organizzatori.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico