Succivo

Salvatore Chiariello (Pd) annuncia le sue dimissioni

PdSUCCIVO. Salvatore Chiariello, capogruppo del Partito Democratico, forza di maggioranza in seno al Consiglio Comunale, si è dimesso da tutte le commissioni consiliari di cui faceva parte.

Le sue dimissioni sono state motivate in aula durante i lavori del Consiglio Comunale ed, oltre a rappresentare un chiaro attacco al Presidente dell’Assise Antonietta D’Errico, esponente dell’Udeur, evidenziano un malessere all’interno dello schieramento di Veltroni, visto che l’esponente del Pd non ha incassato né la solidarietà del proprio gruppo nè di altri uomini della maggioranza. “Non vedo il motivo per cui debba far parte di organismi istituzionali che non funzionano. – ha esordito Chiariello – Più volte ho sollecitato il Presidente affinché si adoperasse per fare decollare le Commissioni, ma i miei appelli sono caduti nel dimenticatoio. In alcune circostanze – ha aggiunto – ho anche intrapreso iniziative personali per attivare tali organismi istituzionali. Così è successo e succede che la maggior parte degli atti giunge all’attenzione dell’assemblea cittadina senza il parere della rispettiva commissione”. Ricordiamo che i pareri delle Commissioni Consiliari pur non vincolanti per il Consiglio Comunale, secondo lo statuto del Comune di Succivo, sono obbligatori e pertanto si può ben comprenderne l’importanza. Importanza sottolineata dallo stesso Presidente dell’Assise D’Errico: “Il consigliere Chiariello – ha ribadito il Presidente Antonietta D’Errico – conosce bene l’impegno che si sta profondendo per far decollare le Commissioni, purtroppo si sono verificate una serie di difficoltà che cercheremo di superare”. “Ho apprezzato la buona volontà e l’impegno del Presidente – ha chiosato Chiariello – ma di fatto le commissioni non funzionano”. Intanto, il dato più eclatante è che le dichiarazioni di Chiariello non hanno sortito nessuno effetto sugli esponenti del proprio gruppo. Nessuno del Pd e nessuno della maggioranza ha commentato le dimissioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico