Succivo

La Festa del Volley Atellano si conclude con le dimissioni di Compagnone

Atellana VolleySUCCIVO. Al Palavolley di via Perrotta, con il Patrocinio del Comune di Succivo, si è svolta sabato scorso la Prima Festa del Volley Atellano.

Pubblico festoso e giovanile accorso numeroso all’evento ben organizzato dall’Atellana Volley Succivo. Musica applausi ed effetti scenici si sono fusi per caricare gli allenatori Andrea Donelli, Benedetto Gatta e i 24 giovani atleti che già dalla metà di ottobre scenderanno in campo per disputare un lungo ed estenuante campionato regionale di serie D, che darà i suoi verdetti a fine maggio.

La serata ha avuto inizio con il saluto del sindaco di Succivo Franco Papa, che ha sottolineato “l’importanza per i giovani di una struttura sportiva come il palazzetto dello sport, voluta dall’Amministrazione precedente e con entusiasmo e rigorosa competenza portata a compimento da quella attuale. La nostra Amministrazione – ha continuato il primo cittadino – si è adoperata affinché questa struttura una volta terminata non restasse chiusa per mancanza di fondi visto il particolare momento economico, e la soluzione del bando pubblico per la gestione del palazzetto ci è parsa fin dal primo momento quella più idonea per far vivere questo piccolo gioiello, mettendolo a disposizione della collettività”.

L’assessore allo Sport Vincenzo Pastena ha espresso il suo augurio all’Asd Atellana Volley e alla neonata Unione Atella Pallavolo di un buon campionato di vertice e il compiacimento all’Atellana Volley per la gara vinta per la gestione del Palazzetto, segno questo di maturità raggiunta dalla società atellana, ma soprattutto di una capacità organizzativa tale da accettare la sfida lanciata dallo stesso assessore Pastena alle società sportive succivesi sul proporsi come soggetto attivo, in grado di presentare un serio programma di gestione delle strutture sportive.

Nel corso della serata sono stati premiati gli ex presidenti che dal 1973 si sono succeduti alla guida del club pallavolistico succivese: Antonio Crispino, Angelo Sigismondo, Aniello Lampitelli, Gaetano Lampitelli, Franco Papa. Una targa ricordo è stata consegnata al presidente del Coni De Michele ed al presidente della Fipav di Caserta, Lino Toscano.

Premiate anche le giovani atlete del Centro Volley Orta, allenate da Rino Caratenuto, con una targa che ha voluto ricordare la strepitosa annata agonistica 2007/2008 culminata con la partecipazione alla fase Nazionale del campionato giovanile U/14. Ragazze che rientrano nel progetto dell’Unione Atella Pallavolo, insieme alla nuova generazione di atlete che stanno movendo i primi passi a Succivo allenate dalla professoressa Viola Belardo, ex giocatrice di serie C dell’Atellana Volley, tutte sotto il vigile controllo del professor Mariano Orefice, responsabile tecnico del progetto U.A.

Un discorso a parte merita il presidente dell’Atellana Volley Antonio Compagnone che a fine serata ha annunziato le proprie dimissioni per motivi personali. Visibilmente commosso, in privato, come è suo stile, il presidente ha voluto comunicare ai suoi più stretti collaboratori la sofferta decisione. “Ho trascorso sei anni meravigliosi, – ha detto Compagnone – pieni di soddisfazioni sportive, come il Campionato vinto in serie D e la storica promozione in serie C, ma soprattutto non dimenticherò facilmente, la possibilità che mi è stata data, di condividere con tanti giovani, la bellezza di questo sport con il suo ambiente sano e festoso in cui la violenza , abituati a vederla in altri e più popolari sport, qui è totalmente assente”.

Un fine serata con sorpresa che ha lasciato i dirigenti del club Atellano umanamente amareggiati per la decisione presa dal vulcanico presidente. Momenti di preoccupazione per il futuro sono apparsi sui volti dei dirigenti, prontamente rassicurati dallo stesso presidente Compagnone che ha ribadito e confermato che l’Edil Atellana continuerà ad essere sempre vicino alla pallavolo succivese e soprattutto manterrà tutti gli impegni presi.

Secondo alcune indiscrezioni il nuovo presidente sarà un alto dirigente della stessa Edil Atellana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico