San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Viale Carlo III°, sindaci a confronto

Vila Carlo III°SAN NICOLA LA STRADA. Si è tenuta lunedì mattina nella sala Consiliare del Comune di San Nicola la Strada, su esplicita richiesta del sindaco Angelo Pascariello, un incontro tra i sindaci, e/o loro rappresentanti, i cui comuni affacciano sul Viale Carlo III°.

Oggetto dell’incontro, la sicurezza e la riqualificazione del Viale e strade di confine. Per il Comune di Caserta erano presenti l’assessore Antonio Ciontoli, il dirigente Giovanni Natale e il capo settore Lucio Barbato, per il Comune di Recale l’assessore Domenico Di Maio, per il Comune di Capodrise il vicesindaco Giovanni Capobianco e l’assessore Raffaela Salzillo. Sebbene invitati, non hanno preso parte all’incontro i rappresentanti dei Comuni di San Marco Evangelista e di Marcianise, quest’ultimo per oggettive difficoltà rappresentante dal Commissario Prefettizio. Per l’Ente ospitante hanno fatto gli onori di casa il sindaco Pascariello e gli assessori Domenico Palumbo e Giovanbattista Zampella.

Il sindaco Pascariello, nel salutare e ringraziare tutti i partecipanti, ha illustrato l’argomento e le problematiche che lo hanno spinto ad indire tale incontro, ha rappresentato, infatti, che vi sono tante esigenze di intraprendere iniziative comuni sia relative alla sicurezza e riqualificazione del Viale Carlo III° e sia ad altre strade di confine tra i comuni intervenuti.

“Vi sono problemi pratici – ha riferito Pascariello – che per una soluzione accettabile presuppongono il coordinamento dei vari comuni”. A titolo esemplificativo, e non esaustivo, è stato posto in evidenza il problema della prostituzione sul Viale Carlo 3° per il quale non dovrebbe verificarsi che un sindaco adotti un’ordinanza che prevede determinate sanzioni, un altro una sanzione diversa ed un altro ancora nessun provvedimento in merito. Il problema, è stato rilevato, può essere risolto solo con misure concordate tra tutti i comuni interessati, evitando che con spostamenti di pochi metri o cambi di marciapiedi, si vanifichino tutte le iniziative intraprese.

E’ stato affermato, inoltre, che appare improponibile il non coordinamento dei lavori lungo Viale Carlo 3° di manutenzione del verde, di segnaletica e quanto altro ancora, che interrompa l’uniformità estetica di tutto il cosiddetto “vialone”. Sono state rilevate le esigenze di coordinamento per tutte le strade confinanti relative al servizio di igiene urbana, manutenzione, presenza di lavavetri ed altro, evitando che tali zone siano trascurate con “palleggiamenti” di responsabilità. E’ stato ritenuto utile, infine, che una volta definiti i programmi comuni, gli incontri dovranno proseguire anche con la presenza dell’Amministrazione Provinciale di Caserta. Gli intervenuti hanno concordato che il prossimo incontro si terrà giovedì 6 novembre, alle ore 10.30, presso il Comune di Caserta, il cui rappresentante ha dato disponibilità. In tale sede saranno esaminate le singole problematiche che ciascun Ente avrà cura di evidenziare e saranno, inoltre, esaminate le esigenze che emergeranno da incontri dei responsabili di Polizia Municipale dei vari Comuni, prima di tale data, finalizzati ad ipotesi di collaborazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico