San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Grazie al Pd in consiglio comunale torna la differenziata

Vito MarottaSAN NICOLA LA STRADA. “Grazie all’impegno quotidiano e competente del dottor Pino Celiento, capogruppo consiliare del Pd, tornano in Consiglio comunale temi di particolare rilevanza come la raccolta differenziata e le strutture sportive”.

È quanto afferma il dottor Vito Marotta, segretario cittadino del Partito Democratico. Il prossimo 11 novembre si terrà a San Nicola La Strada una nuova seduta del civico consesso, ed in quell’occasione la maggioranza di Governo, guidata dal sindaco Angelo Pascariello, dovrà dare risposte chiare ed esaustive alle due interpellanza presentate dal dottor Celiento, relative alla raccolta differenziata ed ai lavori di ristrutturazione del campo di basket “Antonio Ilario”, che, a neppure un anno dalla sua inaugurazione, già mostra le crepe di un lavoro non eseguito a regola d’arte. “Mentre l’amministrazione comunale impiega il suo tempo ad inviare comunicati stampa per pubblicizzare provvedimenti di ordinaria gestione e rifilati come grandi interventi – ha aggiunto Vito Marotta nel suo comunicato – il nostro capogruppo, con grande senso di responsabilità, ha presentato due nuove interessanti interpellanze. La maggioranza di centrodestra, dopo la figuraccia rimediata alcuni mesi fa proprio in consiglio comunale, ha cancellato dalle sue priorità la creazione dell’isola ecologica e, cosa ancor più grave, omette di dare vita ad una seria raccolta differenziata che produca reali benefici per i cittadini diligenti. Nel prossimo consiglio, quindi, l’attenzione del PD si concentrerà sulla percentuale di raccolta differenziata realmente raggiunta – ha sottolineato il segretario del Pd, proprio ieri, Celiento ha comunicato i dati della raccolta differenziata, così come sono stati comunicati al Commissario di Governo – e sulla biodegradabilità dei sacchetti consegnati alle famiglie sannicolesi. Per quanto riguarda le opere pubbliche, l’operato dell’amministrazione Pascariello è totalmente fallimentare. Dopo gli interminabili lavori della Piazza sono stati riscontrati inammissibili difetti di costruzione anche al nuovo palazzetto di basket. Pertanto, è necessario che la giunta comunale – ha, infine, concluso Marotta – dedichi parte del suo tempo al controllo delle opere realizzate al fine di evitare di inaugurare strutture per le quali, in meno di un anno, risultano già necessari interventi di manutenzione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico