San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Il libro “Napoli chiama Vicenza” nel ciclo ‘Incontro con l’autore’

“Napoli chiama Vicenza”SANTA MARIA A VICO. L’associazione Melagrana, in collaborazione con “Amici della Melagrana” Circolo Arci, cooperativa sociale “Koinè”, il settimanale “Impronte sociali” e la Comunità educativa per Minori di tipo familiare “Tettorosso”, ha in programma per martedì 21 ottobre, ore 18, a Santa Maria a Vico, …

… nella sala conferenze della nuova sede dell’associazione, sita in via Migliori 165, la presentazione del libro “Napoli chiama Vicenza – disarmare i territori, costruire la Pace” edito da Gandhi Edizioni. Saranno presenti la curatrice Angelica Romano e padre Alex Zanotelli, autore della prefazione. L’evento rientra nel ciclo “incontri con l’autore”. “Napoli chiama Vicenza” è un libro che contiene una ricca documentazione sulla minacciosa presenza delle strutture di guerra nel territorio campano. Senza voler annichilire e terrorizzare, si vuole informare, scuotere la rassegnazione, spingere all’impegno, associando Napoli a Vicenza e a tutti i territori in lotta per fermare la follia atomica. Angelica Romano impegnata nella rete Lilliput, “Un Ponte per” e nell’Archivio della Pace della Regione Campania. Padre Alex Zanotelli nasce a Livo (Trento) nel 1938. E’ missionario comboniano per il Sudan, dal 1965 al 1978. Dal 1978 diviene direttore della rivista Nigrizia. Nel 1987 lascia la direzione di Nigrizia, anche se tutt’oggi vi collabora con articoli di grande spicco contenutistico. Dal 1994, fino al 2002, padre Zanotelli ha vissuto a Korogocho, una delle infinite “per estensione e miseria” baraccopoli di Nairobi. Dall’aprile 2002 è rientrato stabilmente in Italia. Zanotelli ha sempre sostenuto la sua politica prendendo posizioni precise, affrontando i temi del commercio delle armi, della cooperazione e dello sfruttamento per scopi economici dell’apartheid sudafricano. E’ anche tra i fondatori del movimento “Beati i costruttori di pace”, con cui ha condotto molte battaglie in nome della cultura della mondialità e per i diritti dei popoli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico