Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Viola i domiciliari, arrestato figlio del boss Perreca

Aniello PerrecaRECALE. Nella mattinata di giovedì, i carabinieri della stazione di Macerata Campania hanno arrestato a Recale il 20enne Aniello Perreca, in esecuzione di ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Aniello Perreca, figlio di Antimo Perreca, ritenuto il capo dell’omonimo clan camorristico di Recale, attualmente detenuto, era stato già arrestato lo scorso 7 agosto per aver compiuto tre rapine presso distributori di benzina insieme a due complici e poi sottoposto ai domiciliari lo scorso 13 ottobre. Per lui, però, si sono riaperte le porte del carcere in quanto non ha rispettato l’obbligo detentivo domiciliare, come accertato e prontamente segnalato dai militari operanti a seguito di continua attività di controllo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Terrorismo, finanziavano cellula siriana: arresti in Lombardia e Sardegna - https://t.co/KV81CvgKOk

Polieco: "Impianti di rifiuti in fiamme, la Terra dei Fuochi in tutta Italia" (09.05.18) https://t.co/afoOWqVqek

La "Ndrangheta immobiliare", sei arresti contro cosche Tegano e Condello - https://t.co/1WsK1XFYHT

Aversa, "Chi ha ucciso Andrea d'Ungheria?": cena-delitto dell'istituto "Mattei" - https://t.co/fTa8QvdEfr

Condividi con un amico