Italia

Scuola, studenti in corteo contro dl Gelmini. Fischi per Di Pietro

un corteoROMA. Giornata di protesta in diverse città d’Italia contro il decreto legge del ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini sulla scuola.

La manifestazione organizzati dal Coordinamento dei comitati studenteschi ha visto sfilare circa 5mila ragazzi in corteo da piazza Cairoli a piazza Fontana. Vari gli striscioni esposti dagli studenti, tra i più curiosi: Gelmini noi ti bocciamo”; ”Non rubateci il futuro”, ”Gelmini ministro della Pubblica distruzione”, ”Contro la Gelmini nemica dei bambini”.

Momenti di tensione si sono registrati all’arrivo del leader dell’Idv Antonio Di Pietro che è stato accolto con fischi da parte dei partecipanti. L’ex pm di ‘mani pulite’, rimasto alcuni minuti in piazza assieme ai manifestanti di Unicobas, dichiara: “Contestiamo il governo e questa maggioranza che butta fumo negli occhi ai cittadini con il voto in condotta e poi sottrae l’arrosto vero, fregandosi 8 miliardi dalla scuola. Contestiamo chi pensa che l’insegnante unico possa insegnare anche materie che non conosce come l’informatica e l’inglese. Contestiamo che il governo abbia cominciato dalle elementari, l’unica scuola che funziona. Siamo convinti che se bastasse una riforma deve essere fatta dove le cose non funzionano. La riduzione delle risorse comporta un grave danno per la scuola e per questo e’ nostro diritto e dovere protestare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico