Italia

Potenza, ucciso il fratello del boss Casotta

 POTENZA. Un uomo di 52 anni, Bruno Umberto Cassotta, fratello dei noti esponenti del omonimo clan che opera nel Vulture-Melfese,è stato trovato morto questa mattina in una contrada in territorio di Rionero in Vulture, nel potentino.

Sul cadavere sono state riscontrate ferite provocate da almeno tre colpi di arma da fuoco alla testa. Cassotta era il fratello maggiore di Marco Ugo Casotta, assassinato a Melfi, in provincia di Potenza, nel luglio 2007 quando aveva 36 anni ed era ritenuto il capo dell’omonima famiglia. Anche un terzo fratello di Bruno Cassotta, Ofelio, fu assassinato nel 1991. Un altro fratello, Massimo Aldo, è attualmente detenuto per l’omicidio di Giancarlo Tetta avvenuto l’anno scorso. Secondo un primo esame sul corpo, l’omicidio sarebbe avvenuto ieri sera tra le 22 e le 24 ma sarà l’autopsia a chiarire l’esatto orario della morte. Sul fatto di sangue sono in corso le indagini serrate della Squadra Mobile della Questura di Potenza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico