Italia

Palermo, a otto anni costretto a spacciare droga

carabinieriPALERMO. I carabinieri del comando provinciale di Palermo hanno tratto in arresto nove persone e denunciato altre sei su richiesta della procura di Termini Imerese e della procura per i minorenni di Palermo.

L’organizzazione era guidata da Ignazio Di Paola, un pregiudicato di Casteldaccia deceduto lo scorso 17 luglio per cause naturali, che aveva coinvolto nella sua attività criminale moglie, figli, genero e nipoti. Da qui il nome dell’operazione dei militari, “Pater Familias”. La vendita di cocaina e hashish avveniva presso l’abitazione del Di Paola e in una sala giochi a Casteldaccia, e veniva affidata a minorenni che consegnavano anche “a domicilio” e reclutavano altri giovanissimi, attratti da facili guadagni. Tra questi c’era anche il nipotino di Di Paola, dell’età di otto anni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico