Italia

Ford Fiesta Revolution: settima generazione

Ford Fiesta RevolutionGROTTAMMARE. Era il 1976 quando sul mercato europeo faceva sua comparsa una piccola e squadrata vetturetta marchiata Ford: la Fiesta.

Dopo la bellezza di 32 anni e 6 generazioni, arriva sul mercato italiano la settima generazione della piccola tedesca, che è ormai è un mito dell’automobilismo mondiale. La nuova Fiesta è proposta con 1 motore a benzina (1200 da 60 e 82 cv) e 2 diesel Tdci (1400 da 68 cv e 1600 da 90 cv), negli allestimenti Plus e Titanium. Guardando la nuova Fiesta si capisce, come ben sottolineato nel titolo, che la settima generazione ha in comune con le 6 precedenti solo il nome. Rispetto alla vecchia Fiesta , la nuova è cresciuta di 3 cm, (sia in lunghezza che in larghezza) ma ha una linea totalmente nuova che sicuramente farà ingolosire il pubblico giovane. Il design è sportivo, con forme decise ma anche fluide e armoniose. Anteriormente spicca l’ormai nota comune del Ford Kinetic Design (ha il frontale simile a quello di Focus e Mondeo), mentre posteriormente la coda bombata e i fari allungati le danno un forte tocco di grinta e sportività. Se esternamente la linea è tutta nuova, anche l’abitacolo ha subito una rivoluzione. Infatti adesso salendo a bordo della vettura tedesca si rimane stupiti per le forme particolari della plancia (molto sportiva e innovativa tecnologicamente) e per l’ampio spazio a disposizione. Come su ogni Ford la cura dei dettagli e dei materiali è maniacale: d’impatto il contrasto cromato fra la consolle alluminio e il resto della plancia.

Ford Fiesta RevolutionE ora il test drive: la Fiesta testata è stata la 1200 82 cv Titanium da 15.500 euro. La “Fiesta Revolution” può dirsi compiuta con questa settima versione, che rompe con gli schemi di tranquilla auto cittadina, per diventare icona della sportività e del gusto giovane per le auto frizzanti e accattivanti, come è la nuova Fiesta. Su strada la vettura si comporta molto bene, con un comportamento da berlina di classe superiore e con picchi di sportività che non guastano mai, doti portate in dono dal 1200 da 82 cv, che per ora è il motore top di gamma nella gamma benzina. L’auto è pratica, facile da guidare e maneggevole nelle manovre e nei cambi di direzione, grazie a uno sterzo sempre pronto e reattivo.

Infine, il listino prezzi: per i benzina si va da 11.000 euro della 1200 60 cv Plus ai 12.750 euro della 1200 82 cv Titanium; per i diesel si va da 12.750 euro della 1400 Tdci Plus ai 15.250 euro della 1600 Tdci Titanium.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico