Italia

Camorra, sulla Domiziana i check point dell’Esercito

Ignazio La RussaCASTELVOLTURNO (Caserta). Al via l’allestimento dei due check point sulla strada Domiziana, a Castelvolturno, che saranno composti da 500 militari dell’esercito inviati nel casertano per contrastare la camorra.

In mattinata ci sarà la visita del ministro della Difesa, Ignazio La Russa, il quale ha sottolineato che “fino a quando decreto legge non viene emanato è scontato che l’attività dei militari non può cominciare”. L’arrivo del contingente si completerà entro sabato, con la presenza massima dei militari nelle pattuglie e nei posti di blocco pari al 50 per cento dell’organico. “La guerra continuerà nel tempo finché non sarà vinta”, afferma La Russa all’indomani delle operazioni che hanno portato alla cattura di tre componenti del “gruppo di fuoco” ritenuto l’autore della strage degli immigrati, all’esecuzione di 107 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di esponenti del clan Schiavone e al sequestro di beni per un valore di oltre 100 milioni di euro. L’obiettivo, spiega il ministro, “è il controllo e il presidio del territorio per togliere l’acqua ai pescecani, togliere l’erba sotto i piedi dei latitanti, eliminare i loro nascondigli per farli uscire allo scoperto e catturarli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico