Italia

9 ottobre 1871, brucia la città di Chicago

Chicago dopo l'incendio del 1871Accadde Oggi. L’immenso rogo di Chicago ebbe una durata di tre giorni, dall’8 al 10 di ottobre del 1871.

Le cause – dopo aver completamente messo da parte quelle della “tradizione”, cioè quella dell’incendio del capanno delle sorelle O’Leary dove una mucca pare avesse calciato una lanterna, dando origine al grande disastro – restano quelle di una qualsiasi altra causalità, che trovò la dimensione di un immane incendio visto che gran parte della città era costruita in legno. Di certo, qualche colpa la ebbero anche i Vigili del Fuoco, che alle prime avvisaglie ritennero che la nuvola di fumo che cominciava a vedersi da lontano fosse quella di un vecchio incendio. Accortisi dell’errore ne fecero un altro , facendo partire le pompe per la direzione opposta. L’incendio, comunque, colpevole anche il clima particolarmente caldo e secco ed il forte vento che spirò per tutti i tre giorni, riuscì a distruggere ben 6 chilometri quadrati di città. Alla fine il bilancio fu pesantissimo, ben 120 chilometri di strade distrutti, messi fuori uso 2000 lampioni, 190 km. di marciapiedi, 17.500 case furono rase al suolo. Ben 90.000 abitanti, sui 300.000 allora residenti, restarono senza casa. Alla fine si contarono poco più di 200 vittime, in verità poche per quanto era accaduto. L’occasione fu quella per ricostruire totalmente la città che divenne una delle più moderne e grandi degli Stati Uniti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico