Gricignano

Il Pd apre la campagna tesseramento: “Al servizio del popolo”

Attilio GuidaGRICIGNANO. “Come previsto, le prime reazioni non sono state proprio di vivo entusiasmo. Neanche si poteva pretendere un’accoglienza tutta rose e fiori. Le critiche sono arrivate con una puntualità svizzera”.

Così esordisce il nuovo coordinamento cittadino del Pd, guidato da Attilio Guida, commentando questo primo periodo di attività iniziata dall’ultimo congresso del 14 settembre.

Nicola Verde “Abbiamo riscontrato addirittura giocate provocatorie d’anticipo che, con tutto il rispetto, sono da giudicare di basso profilo. Tuttavia riteniamo che la costituzione del Partito Democratico nel comune di Gricignano di Aversa rappresenti una novità di assoluto rilievo. Più volte nei mesi passati si è sentito parlare di esigenza di rinnovamento della classe dirigente del paese, di forze nuove da mettere in campo al fine di poter dare il giusto rilancio alla politica del nostro comune che, specie negli ultimi anni, è diventata sempre più pseudonimo di affari privati e di gioco riservato a pochi ‘privilegiati’. Ebbene, crediamo che il Pd abbia saputo dare una risposta chiara ed inequivocabile da questo punto di vista, a partire dalla definizione del proprio organo dirigente. Gli elementi scelti per dare vita al nuovo soggetto politico gricignanese, infatti, sono sicuramente estranei alla vita politica che ha dominato la scena cittadina fino ad oggi. Ma questo, contrariamente a quanti pensano che sia un suicidio gettare nel calderone i giovani in questo modo, rappresenta un primo punto di forza per questi ragazzi. Perché, se è vero che bisogna affrontare gente ben più navigata, è Vincenzo Viglionealtrettanto vero che tale obiettivo sarà perseguibile mettendo in campo energie e idee nuove, ma soprattutto libere da condizionamenti. Questo il motivo che ha spinto i responsabili della nascita del ‘partito nuovo’, come lo aveva definito il buon Piero Fassino durante l’ultimo congresso dei Democratici di Sinistra, a scegliere quali degni destinatari di un compito tutt’altro che semplice gli attuali coordinatori, individuando nel contempo, quale perfetto compromesso tra esperienza e spirito rinnovatore, nella persona dell’ingegner Nicola Verde la figura più idonea a ricoprire il ruolo di presidente del partito. Crediamo quindi che esistano tutti i presupposti per fare in modo che la politica possa, una volta per tutte, riappropriarsi del ruolo che gli compete che è, a nostro giudizio, quello di servire il popolo e non di servirsi del popolo. Naturalmente, sarebbe sciocco pensare che un tale obiettivo sia perseguibile senza la viva collaborazione di tutte le forze politiche e amministrative presenti sul territorio”.

Il Pd invita “tutti coloro che hanno a cuore le sorti del nostro paese ad assumersi le proprie responsabilità nel pieno rispetto dell’interesse della popolazione. Intanto informiamo la cittadinanza che, a partire da questo fine settimana, sarà aperta anche nel nostro comune la campagna di tesseramento 2008/2009. Pertanto, tutti coloro che volessero essere partecipi del progetto Pd sono invitati a raggiungerci nell’attuale sede di piazza municipio dove il coordinamento sarà lieto di fornire tutte le informazioni possibili”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico