Gricignano

Crisi, l’Udc si stringe attorno a Lettieri

Nicola LucarielloGRICIGNANO. Il presidente del Consiglio comunale, Giovanni Di Foggia, ha convocato per martedì sera, alle 19.30, una riunione di maggioranza per discutere della crisi culminata nei giorni scorsi con le dimissioni del sindaco Andrea Lettieri.

Lo rende noto la sezione cittadina dell’Udc, attraverso il capogruppo consiliare Nicola Lucariello, che, assieme agli altri esponenti dello scudocrociato, tra cui il vicesindaco Francescantonio Russo e l’assessore all’ambiente e alle finanze Giacomo Di Ronza, si è riunito domenica mattina nella sede di Piazza Municipio. Durante l’incontro sono state analizzate le problematiche che hanno portato alla crisi all’interno della maggioranza, ampiamente illustrate all’indomani delle dimissioni del primo cittadino dall’assessore Di Ronza. In primis, la mancata approvazione del riequilibrio di bilancio che porterebbe al dissesto finanziario del Comune. L’esecutivo, infatti, per far fronte allo sforamento del Patto di Stabilità e al debito con l’Acquacampania (relativamente alle acque di depurazione), per un importo complessivo di 1 milione e 644mila euro, aveva proposto, su indicazione della maggioranza, la vendita del diritto di proprietà delle aree del Peep (nei pressi della Us Navy, ndr) già concesse in diritto di superficie. Successivamente, parte della giunta e della maggioranza manifestava perplessità, venendo meno, dunque, all’indirizzo politico rispetto al quale si erano dichiarati favorevoli. A quel punto, il sindaco decideva di rassegnare le dimissioni per “la fiducia venuta a mancare”.

Giacomo Di Ronza“All’unanimità, l’Udc ha confermato piena fiducia al sindaco e assessore provinciale Andrea Lettieri”, fa presente il portavoce Lucariello. Il partito di Casini, tuttavia, auspica che la crisi rientri “per evitare – continua il capogruppo – il dissesto finanziario e il commissariamento dell’Ente”. E rende noto che, a seguito della riunione di maggioranza prevista per martedì sera, l’Udc si è già autoconvocata giovedì sera per discutere degli sviluppi della crisi. Intanto, Lucariello annuncia che, qualora la crisi non rientrasse, “l’Udc è già pronta ad affrontare la prossima campagna elettorale, aprendo il dialogo con tutte le altre forze politiche e sociali del territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico