Frignano - Villa di Briano

Opposizione attacca la maggioranza: “Basta, andatevene a casa”

Lucio SantarpiaFRIGNANO. “Basta con questa lenta agonia, è tempo che andiate a casa”. Così inizia il manifesto a firma dei consiglieri di minoranza contro l’amministrazione guidata da Lucio Santarpia.

“Questa amministrazione dal variegato colore politico, senza programmazione, nullafacente e distante dai problemi dei cittadini, non solo non ha prodotto alcunché, in due anni e mezzo di mandato, ma ha portato frignano al degrado civico, sociale ed ambientale. ma il solo far niente non e’ bastato ai nostri cari amministratori. Dopo, infatti, aver sottratto ai bambini di frignano la palestra della scuola elementare con circa duemila metri di terreno comunale, per donarla in comodato gratuito alla ‘Benecon’, ci saremmo aspettati che il buon senso avrebbe indotto i nostri amministratori a desistere nell’impoverimento del patrimonio comunale. Invece, sfruttando l’ occasione del trasferimento della sede comunale in via Vittorio Emanuele, i nostri attuali amministratori sono in procinto di regalare, sempre alla stessa Benecon, anche l’attuale sede del comune, che, al contrario, potrebbe essere destinata a servizi molto più utili per i cittadini (centro sociale per anziani, biblioteca, sala multifunzionale di teatro e cineforum, palestra, poliambulatorio sanitario). E’ ora di finirla. State continuando a calpestare la dignità dei frignanesi che vi hanno dato fiducia affidandovi i beni della comunità. Se proprio volete regalare qualcosa ‘agli amici della Benecon’ allora disponete dei vostri beni personali e non di quelli di proprietà di tutti i frignanesi”. Il manifesto conclude: “Frignano è stanca di voi, se vi rimane un po’ di dignità e di amore verso il vostro paese allora togliete il disturbo, prima di arrecare ulteriori danni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico