Esteri

Stefan Petzner: “Haider era l’uomo della mia vita”

Stefan Petzner e Joerg Haider“Era l’uomo della mia vita”. Con la voce rotta dal pianto Stefan Petzner, leader del partito Bzoe, ha parlato della sua relazione sentimentale con Joerg Haider.

In un’intervista alla radio nazionale O3 ha fatto outing ammettendo del rapporto con il politico di estrema destra deceduto, lo scorso 11 ottobre, in seguito ad un gravissimo incidente stradale. “Avevamo una relazione – ha ammesso Petzner – che andava oltre l’amicizia. Jörg e io eravamo legati da qualcosa di davvero speciale. Era l’uomo della mia vita”. L’ex consigliere e portavoce del Bzoe ha anche parlato della posizione della moglie di Haider, Claudia: “Lei lo amava come una donna. Lui la amava come un uomo. Io lo amavo in un modo completamente differente e personale, e lei comprendeva tutto ciò”. In realtà voci sulla presunta omosessualità del governatore della Carinzia già si rincorrevano da tempo, voci che neppure lo stesso Haider smentiva con forza. L’ipotesi si è poi avvalorata dopo la notizia che la sera dell’incidente Haider era appena uscito dal ‘Stadtkrämer’, uno dei 3 o 4 locali dichiaratamente per omosessuali di Klagenfurt, in pieno centro della città. Anche la sorella di Petzner, Christiane, ha lasciato delle dichiarazioni alla rivista tedesca ‘Madonna’ sulla doppia vita di Haider: “Stefan trascorreva tre quarti del suo tempo con Joerg. Anche nei finesettimana e durante le ferie. Talvolta Claudia era gelosa di lui, perché Stefan passava più tempo con il suo uomo di quanto facesse lei”. Imbarazzati per le dichiarazioni di Petzner, i vertici del Bzoe che, dopo la trasmissione dell’intervista, hanno deciso che sarà Josef Bucher a guidare il gruppo in Parlamento al posto di Stefan Petzner.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico