Caserta

Ugl Caserta al convegno nazionale Pari Opportunità

i componenti Ugl Caserta con il segretario nazionale Renata PolveriniCASERTA. Una rappresentanza della Ugl Caserta composta da Angelica Pizzuti, Claudia Giannini, Simona Abbate e dal segretario provinciale Sergio D’Angelo ha preso parte ieri, a Roma, ad un convegno del Dipartimento dei diritti e delle opportunità, coordinato dalla dirigente nazionale del sindacato Ornella Petillo.

Numerosi gli interventi della tavola rotonda che ha visto come protagonisti il sottosegretario al ministero del Lavoro, Eugenia Roccella, il presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria Federica Guidi, il Capo dipartimento per le Pari opportunità Isabella Rauti, e la Consigliera nazionale delle Pari opportunità Fausta Guarriello. L’apertura dell’evento è stata affidata al segretario confederale Marina Porro ; “Occorre rivedere la Legge 53/00 – ha dichiarato la sindacalista – perché il nostro Paese ha subito troppi cambiamenti”. La Porro ha poi illustrato le problematiche delle lavoratrici impegnate a conciliare le proprie carriere con le esigenze della famiglia e la mancanza di adeguate infrastrutture. Il segretario nazionale Renata Polverini, nel chiudere la manifestazione, ha tenuto a precisare che le pari opportunità di cui si è discusso nel convegno, non fanno riferimento soltanto alle donne ma a tutte quelle persone che in un certo modo subiscono delle discriminazioni. “Dobbiamo ripartire dal quoziente familiare così come riportato nel programma del Governo – ha detto la Polverini – e anche se c’è crisi finanziaria sono questi i criteri sui quali basarsi per aiutare i nuclei familiari e le categorie più deboli; tali interventi andrebbero inseriti nella contrattazione di secondo livello”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico