Caserta

Truffe ad assicurazioni, in manette medici e avvocati

CarabinieriCASERTA. Dalle prime ore dell’alba, in varie località della provincia di Caserta, i Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere hanno eseguito 20 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di soggetti appartenenti ad un un’organizzazione specializzata in truffe ai danni di società assicuratrici.

I malviventi inventavano dei sinistri stradali, con gravi lesioni personali, riscuotendo i risarcimenti, grazie alla complicità di medici ed avvocati. Coinvolti il dirigente dell’Istituto di Medicina Legale dell’Ospedale Civile di Caserta, Carmine Lisi, medici, infermieri e “colletti banchi” dell’Asl Ce2 di Caserta, assieme a tre avvocati, accusati di truffa aggravata. I sinistri falsi accertati dai militari guidati dal capitano Carmine Rosciano, a danno due compagnie assicurative, la Italiana Assicurazioni e la Sara-Assitalia, sono più di 50 ed hanno comportato un illecito guadagno di oltre mezzo milione di euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico