Caserta

Sciopero scuola, la Ugl suona la carica

Sergio D'Angelo CASERTA. A seguito della proclamazione dello sciopero del settore scuola della Ugl indetto per il 30 ottobre 2008, il segretario provinciale della Ugl Caserta Sergio D’Angelo interviene sull’argomento.

“La scuola, soprattutto al sud, rappresenta un nervo particolarmente scoperto, per questo motivo – spiega il sindacalista – il governo aveva il dovere di convocare i sindacati, poiché una riforma così importante per le sorti del paese andava e va condivisa. Portare il merito al centro dell’azione della scuola, e riqualificare il personale sono necessità assolute per il comparto, e non va dimenticata la ricaduta del tempo pieno sulle famiglie. Proprio noi – conclude D’Angelo – che da Caserta ci siamo battuti per l’attuazione dei tempi della città ci sentiamo doppiamente snobbati”. Pur condividendo la necessità di riformare in maniera strutturale la scuola italiana, D’Angelo motiva dunque lo sciopero stigmatizzando l’intollerabile atteggiamento di chiusura assunto dall’esecutivo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Abruzzo, blitz del Nas in allevamenti e agriturismi tra Chieti e Teramo - https://t.co/JL8Y9VbFtI

Aversa, la maggioranza: "Basta disinformazione, ieri approvate 12 delibere all'unanimità" - https://t.co/iln1qV2KAe

Vasto incendio nel Pisano: centinaia di sfollati. Si indaga per rogo doloso - https://t.co/1h66zIcVOK

Rapina Lanciano, identificati i volti dei malviventi. Su movente ipotesi maxi vincita in denaro - https://t.co/aUYyk9PXHS

Condividi con un amico