Caserta

Randagismo, al via progetto di sterilizzazione

Ferdinando PiscitelliCASERTA. Da lunedì 13 ottobre prossimo i cittadini casertani possessori di uno o più cani di sesso femminile potranno accedere al servizio di sterilizzazione chirurgica del proprio animale, grazie all’accordo stipulato tra Comune di Caserta, Asl Ce1 U.O.V. distretto 25 e Medici Veterinari Libero-Professionisti.

Il servizio è disponibile per i cani che siano regolarmente iscritti presso l’anagrafe canina dell’Asl Ce1 U.O.V. Gli interessati dovranno recarsi presso il Settore Ambiente del Comune di Caserta, in via Arena – Centro Direzionale – 3° piano, San Benedetto, per il ritiro di un ticket da utilizzare presso le strutture veterinarie che hanno aderito all’iniziativa. Il contributo a carico del proprietario è di 57,05 euro. Il costo della prestazione, per la restante parte sarà a carico del Comune di Caserta.

“Il progetto di prevenzione avviato con l’Asl Veterinaria, grazie ai fondi messi a disposizione dalla Regione Campania – ha spiegato l’Assessore alla Sanità con delega al Randagismo, Ferdinando Piscitelli – è un passo fondamentale nel contrasto al fenomeno dei cani randagi che, in particolare negli ultimi anni, affligge anche il nostro territorio cittadino. A differenza di quanto comunemente si possa pensare, il fenomeno è alimentato soprattutto dalla procreazione di cuccioli di cani padronali, spesso abbandonati. La maggior parte dei randagi che abbiamo in città, infatti, sono già sterilizzati. Il progetto prevede, per ora, la sterilizzazione di 200 cani, ma siamo pronti a mettere in campo nuove iniziative anche legate alla sensibilizzazione della cittadinanza contro l’abbandono degli animali domestici”.

I cittadini interessati al progetto possono chiedere informazioni a: – Comune di Caserta-Settore Ambiente tel. 0823/273969 – Asl Ce/1 Uov distretto 25 Caserta tel. 0823/350937.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico