Caserta

Il Console incontra i cittadini polacchi residenti a Caserta

Nello Tuorto CASERTA. Dopo circa tre anni dall’istituzione del Consolato della Repubblica di Polonia a Napoli, il Console Nello Tuorto incontrerà i cittadini polacchi residenti nella città di Caserta …

… per presentare ufficialmente i servizi che il Consolato offre ed intende offrire a ciascuno di essi ed alle loro famiglie, nel tentativo di migliorare sempre di più le condizioni di vita e di lavoro per chi ha deciso di vivere lontano dall’amata Polonia. L’incontro si terrà giovedì 9 ottobre, alle ore 16.30, nell’Aula Consiliare del Palazzo della Provincia, al Corso Trieste, a cui parteciperà anche il presidente della Provincia Alessandro De Franciscis, il quale ha concesso all’evento il Patrocinio Morale della Provincia di Caserta.

Tale iniziativa sarà l’occasione giusta per gli oltre 400 Cittadini polacchi residenti nel comune casertano per incontrarsi tra connazionali che vivono e lavorano nella stessa città e per mettersi in contatto diretto con quest’Istituzione consolare, la quale rappresenta nell’intera regione, il Governo della Repubblica di Polonia ed in particolare il Ministero degli Affari Esteri polacco. Tale funzione di alta rappresentatività e di tutela nei confronti degli abitanti polacchi residenti in città si inserisce tra gli ulteriori scopi che il Consolato persegue: la promozione dei rapporti commerciali, del turismo e degli investimenti, la promozione della cultura polacca, in tutti i suoi aspetti, fino alla promozione dei rapporti accademici tra le Università dei due Paesi per favorire lo scambio reciproco di esperienze e di ricerche. Ma l’attività principale del Consolato rimane quella di essere il punto di riferimento e di orientamento per tutti i cittadini polacchi presenti nella regione Campania, che regolari, si stima siano intorno ai 15.000, di cui circa il 25% vive in provincia di Caserta. Per perseguire tali scopi e soprattutto per assistere la comunità polacca qui residente, il Consolato si è dotato di uno sportello in Via Duomo 214, che è aperto al pubblico 4 giorni a settimana (il lunedì, il mercoledì ed il venerdì dalle ore 10 alle ore 13; il giovedì dalle ore 16 alle ore 18). L’ultimo giovedì di ogni mese, presso la sede di Via Duomo, viene da Roma un Console Generale abilitato a produrre in loco documenti e certificati per i quali, altrimenti, i cittadini polacchi in Campania dovrebbero recarsi a Roma. Infine, presso lo sportello del Consolato, viene messo a disposizione degli immigrati il “servizio di traduzione legale” dei documenti dal polacco all’italiano ed il “servizio di assistenza legale”, attraverso un avvocato convenzionato per difendere e tutelare i diritti dei polacchi anche nelle sedi giudiziarie.

Insomma, in un momento di grande discussione sul tema dell’immigrazione, com’è quello attuale, il Console della Polonia a Napoli, Nello Tuorto, dichiara che: “Quella polacca è certamente una comunità tra le più numerose e laboriose della nostra regione che nel corso degli anni si è ben integrata nel contesto sociale ed economico locale, perché portatrice di un modello di cultura e di valori molto simile al nostro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico