Caserta

Cooperativa “Terra di Lavoro”, Magliocca interroga De Franciscis

Giorgio MaglioccaCASERTA. Assunzioni presso la società interamente pubblica denominata “Terra di Lavoro” di proprietà al 100% della Provincia di Caserta.

Con una interrogazione a risposta orale il capogruppo di An Giorgio Magliocca interroga il Presidente della Provincia Sandro De Franciscis e denuncia “gravi irregolarità” per la procedura adottata. “In particolare, – spiega Magliocca in una nota – le ultime tre assunzioni, che tra l’altro riguarderebbero persone molte vicine da un punto di vista politico il Presidente dell’ente di Corso Trieste, sarebbero state assunte con il metodo della chiamata diretta mentre il Decreto legge del 25 giugno scorso n. 112 prevede, all’articolo 18, comma 1, che, anche per le società interamente pubbliche che gestiscono servizi pubblici essenziali, è necessario rispettare le procedure di assunzione previste per i concorsi presso gli enti pubblici”. “Il legislatore – continua Magliocca – ha voluto evitare che gli amministratori pubblici potessero raggirare le norme sulla trasparenza, pubblicità ed economicità in tema di concorsi pubblici attraverso la istituzione di società a capitale interamente pubblico. Per poter assumere nelle società pubbliche è necessario bandire un concorso, prevedere delle prove selettive, esaminare i concorrenti ed alla fine individuare quelli più meritevoli come accade in tutti gli enti pubblici. E non assumere quelli più simpatici o peggio ancora gli amici ed i figli degli amici senza un minimo di selezione e pubblicità delle procedure. Purtroppo l’amministrazione De Franciscis continua con una gestione della cosa pubblica a dir poco superficiale. Di questo passo saremo costretti a chiamare in causa altri organismi deputati a verificare la violazione delle norme vigenti nel nostro ordinamento giuridico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico