Caserta

Box Piazza Matteotti, i commercianti protestano

ConfesercentiCASERTA. Raffaele Porrino, Giovanni Smeragliuolo e Pasqua Leone proprio non ce la fanno più, sono arrabbiati e stanchi di aspettare.

I tre portavoce dei commercianti, intestatari dei nuovi box dell’ex mercato coperto di Piazza Matteotti, hanno deciso di uscire allo scoperto: l’attesa è troppo lunga ormai per quelli che stanno aspettando di prendere possesso dei 53 locali, assegnati ufficialmente nel mese di giugno 2008.

“Siamo oltre 100 famiglie ad aspettare, due operatori per ogni box che attendono di iniziare a lavorare, a guadagnare e a recuperare spese ed investimenti – spiega Raffaele Porrino, meglio noto come Raffaele Benefico, per l’attività di bar che suo padre possiede da anni in Piazzetta Redentore – Mi sono sposato tre mesi fa e in quel box ci ho investito quasi 140mila euro che devono assolutamente rientrare. Peggio di me, quelle famiglie che devono mangiare e attendono da troppo tempo di poter iniziare a raccogliere i frutti di enormi sacrifici. Ormai aspettiamo dall’epoca della Giunta Falco, ma stiamo scherzando? Abbiamo lavorato sodo, atteso pazientemente il trasloco e il fermo dell’attività da oltre 3 anni. Poi i lavori interminabili, le riunioni, gli incontri… Quando finalmente la Cogein, il consorzio che gestisce il mercato con appalto trentennale, assegna, con firma ufficiale di 50 commercianti su 53, i box commerciali, il Comune decide di intervenire, nello specifico, l’ufficio Annona, litigando con la Cogein sulla legittimità delle assegnazioni”.

Interviene Giovanni Smeragliuolo, titolare di un’attività di rivendita di abbigliamento intimo: “A noi dei loro litigi non interessa niente, dovrebbero ben comprendere che tempo inutile non ne può più trascorrere. Ciò che ci interessa adesso è di iniziare a lavorare. Dal primo settembre dovevamo essere operativi al 100%. Il mercato è pronto, i box allestiti e completi, consegnati e montati. Questi due non trovano l’accordo e noi paghiamo lo scotto. Una comunicazione della Cogein, del primo agosto 2008, ci avvisava che in data 31 agosto dello stesso mese, gli allestimenti di tutti i box avrebbero dovuto essere completi cosicchè nella prima decade di settembre saremmo stati operativi. Eccoci qua, siamo alla metà di ottobre e non vediamo ancora niente. E per giunta non sappiamo nemmeno con chi dovremo stipulare il contratto di locazione, chi dovremo pagare”.

Intanto la Confesercenti, su sollecitazione dei 53 commercianti, ha deciso di organizzare, nel corso della settimana entrante, un incontro pubblico che dovrà tenersi a Piazza Matteotti – precisamente tra i locali commerciali allestiti al gran completo – presenti tutti i titolari delle suddette attività, per manifestare al Comune di Caserta la propria indisponibilità ad attendere oltremodo ulteriori decisioni tecniche.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico