Caserta

Archivio storico dei Salesiani intitolato a Don Nannola

Don Nicola NannolaCASERTA. Sarà intitolato al nome di Don Nicola Nannola, morto 95enne un anno fa, l’Archivio Storico con annessa biblioteca della Casa salesiana di Caserta, da lui creato e gestito in mezzo secolo di intensa attività di ricerca, …

… catalogazione e studio di ricca e rara documentazione sulla presenza dei religiosi di Don Bosco in Città. Lo ha deciso l’assemblea di amici dell’Opera salesiana riunitasi nella sala “Don Rua” nel primo anniversario della scomparsa dell’illustre educatore e sacerdote, accogliendo per acclamazione la proposta del presidente della società di Storia Patria di Terra di Lavoro, Alberto Zaza d’Aulisio, intervenuto con la presentazione del volume XXI dell’archivio storico di Terra di Lavoro, dedicato alla sua memoria. La pubblicazione si apre con l’ultimo saggio di don Nannola, ospitato postumo nell’ambito della consolidata collaborazione del salesiano alla Società di Storia Patria, scritto per ricordare l’origine e la realizzazione dell’altare maggiore della Basilica del Cuore Immacolato di Maria. La riproposizione della conferenza tenuta il 15 maggio 1998 dal compianto ultimo presidente della Società di Storia Patria, Aniello Gentile, nel 60° anniversario della ordinazione di Nonnola, completa il ricordo del religioso la cui azione ha scandito i tempi dell’opera salesiana a Caserta in tanti anni di fervoroso impegno. L’atteso volume, arricchito dell’aggiornamento delle dotazioni bibliografiche della Società di Storia Patria di Terra di Lavoro, tra cui il fondo di recente costituzione dedicato alla memoria degli avvocati Domenico e Stefano Berni Canani, contiene altresì pregevoli saggi a firma di Olindo Isernia (dal sindaco elettivo al podestà), di Lorenzo Iaselli (Alberto Beneduce, un grand commis), di Guido Zarone (Il capitolo cattedrale di Teano), Pasquale Schiappa (La famiglia Grillo ed il feudo di Mondragone), Enrico Posillico (Durazzano e la provincia di Terra di Lavoro), Raffaele Leonetti (La medaglia d’Oro al Valor Militare di Pilade Bronzetti), Elia Rubino (la rinascita dell’abbazia di San Vincenzo al Volturno). Alberto Zaza d’Aulisio, che è anche il direttore responsabile della Collana, ha curato il ricordo dei soci scomparsi nell’ultimo quinquennio Beniamino Ambrosiano, Rosario Amenta, Sossio Capasso, Maurizio de Stasio, Aniello Gentile, Ottavio Morici, Camillo Rozera, Federico Scialla, Giusppe Tescione. Della figura e dell’opera di don Nannola hanno parlato il Direttore dell’istituto Salesiano di Caserta don Eugenio Fizzotti (che ha anche annunciato per il 14 dicembre la visita del segretario di Stato Vaticano cardinale Tarcisio Bertone per lo scoprimento di una lapide commemorativa di Maria Immacolata di Borbone e di Maria Laserre), il direttore dell’Istituto storico salesiano di Roma don Francesco Motto, il decano salesiano don Adolfo L’Arco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico