Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Sequestrate armi in un’azienda agricola

Giovanni RaimondoGRAZZANISE (Caserta). I carabinieri della stazione di Grazzanise hanno sequestrato un ingente quantitativo di armi da fuoco all’interno dell’azienda agricola di proprietà di Giovanni Raimondo, 32 anni, fratello di un pregiudicato ritenuto contiguo al clan dei Casalesi.

Le armi erano nascoste in un sacco di nylon sotto un ballone di fieno: una pisola semiautomatica “Beretta” calibro 7,65 modello 98 combat, con matricola abrasa e contenente caricatore con 6 cartucce, una pistola semiautomatica “Walther” calibro 7,65 modello P38, priva di matricola, comprensiva di caricatore e silenziatore; una pistola semiautomatica “Beretta” calibro 9 modello 92fs, matricola abrasa, con caricatore e 5 cartucce parabellum; un fucile “Beretta” calibro 16 con calciolo e canne tagliate, risultato rubato nel marzo 2003 in provincia di Pisa. Raimondo è stato arrestato con l’accusa di detenzione illegale e ricettazione di armi da fuoco e munizioni.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico