Campania

Napoli, terrore per due forti boati. Erano due caccia F16

F16NAPOLI. Pensavano fosse scoppiato il Vesuvio, invece erano due caccia F16 che hanno superato la velocità del suono, provocando il cosiddetto “bang supersonico”, durante l’intercettazione di un velivolo sospetto.

Stamani centinaia le telefonate giunte alle forze dell’ordine da parte di cittadini dell’area vesuviana, terrorizzati per aver udito due fortissimi boati nel giro di una decina di secondi. Subito allertati i tecnici dell’Osservatorio vesuviano, che hanno escluso potesse trattarsi di un episodio inerente al vulcano. Poi, nel giro di qualche ora, la spiegazione da parte dell’Aeronautica militare. I due “boom” erano stati prodotti da due velivoli dello Stormo di Trapani, decollati dopo la segnalazione di un aereo sconosciuto e privo del piano di volo, proveniente dalla Libia e diretto in Austria. I caccia lo hanno agganciato e, chiarita la sua posizione, successivamente rilasciato. Durante la fase di intercettazione, all’altezza del Golfo di Napoli, i due F16 hanno sfondato la barriera del suono e provocato i boati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico