Campania

Marocco e dintorni in mostra a Napoli

Marocco e dintorni in mostra a NapoliNAPOLI. Al Cinema Academy Astra di Napoli, situato nel cuore storico della città partenopea, dall’8 al 12 Ottobre si tiene la seconda edizione del Festival Cinematografico “I Corti dal Mondo”.

Organizzato dall’associazione Zephir, ente senza scopo di lucro interessato alla diffusione della cultura cinematografica e teatrale, l’evento ha ottenuto il patrocinio della Regione Campania e il sostegno del Comune di Napoli. Ciò a dimostrazione del fatto che, dopo appena un anno di attività, è stato riconosciuto l’enorme valore sociale e culturale della manifestazione. Il fine della kermesse è quello di aprire una finestra sulla realtà storico-ambientale-artistica dei paesi dell’area mediterranea e del Medio Oriente, per cui, dopo aver esplorato la produzione proveniente dalla Repubblica Islamica dell’Iran nella passata edizione, quest’anno è la volta del Marocco, una delle nazioni cardine del controverso ed interessante Maghreb.

La forma di espressione cinematografica scelta è quella del cortometraggio poiché, essendo di piú agile realizzazione e fruizione, permette al pubblico di avere una visione maggiormente particolareggiata e aggiornata del crescente movimento cinematografico marocchino, restituendo, al contempo, uno specchio fedele della realtà, soprattutto giovanile, di un paese in costante evoluzione. Lo scopo ultimo dell’intera manifestazione rimane, comunque, quello di contribuire allo sviluppo di una conoscenza reciproca, che si concretizza, poi, nel raggiungimento di una grado di solidarietà e cooperazione fattivo, maturo e consapevole, capace di spazzar via dannose tentazioni discriminatorie.

Il festival si compone di quattro sezioni. La prima è denominata “Il Cinema delle Donne” e contiene sei corti di altrettante registe, la seconda presenta cinque opere di “Cinema Berbero”, la terza mette in scena sette corti di “Fiction”, mentre l’ultima rende omaggio a Izza Genini, la prima donna documentarista marocchina. I corti delle prime tre sezioni saranno visionati e premiati da una giuria specializzata presieduta da Luciano Sovena, presidente dell’Istituto Luce. Alla parte puramente cinematografica si affiancano eventi collaterali degni di nota quali mostre fotografiche e dibattiti (tenuti al Maschio Angioino presso l’Antisala dei Baroni) e il concerto del musicista Younes el Marakchi, che la sera di venerdì 10 Ottobre animerà la bella Piazza del Gesú Nuovo.

L’ingresso è libero e il programma disponibile sul sito www.icortidalmondo.com.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico