Napoli Prov.

Giugliano, la mano dei clan sull’abusivismo edilizio: cinque arresti

carabinieriGIUGLIANO (Napoli). Nell’ambito di una vasta operazione contro un’organizzazione dedita all’abusivismo edilizio, i carabinieri della compagnia di Giugliano, agli ordini del capitano Alessandro Andrei, hanno arrestato cinque persone.

Altre 80 risultano indagate. Secondo quanto accertato dai militari, l’organizzazione provvedeva alla realizzazione di costruzioni abusive, anche con la violazione sistematica di sigilli, avvalendosi di imprese vicino ai clan Puca, Verde, Ranucci-Petito operanti in zona per la fornitura di calcestruzzo, macchine per il movimento terra e per l’impiego di operai e tecnici. Sequestrati 20 manufatti e otto automezzi, tra autopompe e betoniere.

I carabinieri di Giugliano sono stati coadiuvati nelle indagini, avviate da diversi mesi, dai colleghi del Gruppo di Castello di Cisterna, del Nucleo operativo ecologico, del Nas e del nucleo ispettorato del lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico