San Giuseppe Vesuviano - San Gennaro Vesuviano - Striano

Coppa Italia, il Giugliano batte nettamente lo Striano

 GIUGLIANO. Si impone nettamente, con una rete per tempo, il Giugliano nella gara d’andata valevole per i sedicesimi di finale della Coppa Italia Dilettanti, contro uno Striano apparso di livello inferiore rispetto ai gialloblù, oggi in maglia bianca.

Mister Monti schiera nel consueto 4-4-2 Castaldi a sostegno di Silva, regalando un turno di riposo a Vattucci. Nel primo tempo i padroni di casa fanno la partita, e vanno in rete già dopo 8 minuti, col bomber argentino Silva che però nel superare il diretto marcatore si aiuta irregolarmente, a detta dell’arbitro Conforti, prima di battere con un bel destro il portiere ospite. Altre due belle azioni giuglianesi non sortiscono effetti, i tigrotti sfiorano il vantaggio prima con Polverino, che ben servito da una deviazione aerea di Castaldi, non riesce a concludere, e poi con Silva, che si allunga in spaccata e riesce solo a sfiorare, a pochi passi dalla porta ospite, il pallone ottimamente servito dal giovane Romano, classe ’90. Il gol è nell’aria, e arriva poco dopo: corre il minuto 22 quando su azione di rimessa, Polverino premia lo scatto in profondità di capitan Coppola, che è bravo a battere sul primo palo per il meritato vantaggio giuglianese. L’unico brivido la difesa di casa lo corre al 32′, con Di Benedetto che da sotto misura impegna Manzella: pronta la risposta del numero uno, e palla in angolo. Tre minuti dopo è ancora il Giugliano a rendersi pericoloso: D’Alessandro esce male e frana su Silva, la palla finisce a Romano che la indirizza rasoterra verso la rete avversaria, provvidenziale l’intervento ad un metro dalla linea di Iazzetta, che evita il raddoppio. Prima frazione che si chiude con un’altra occasione per il Giugliano: ottimo il lavoro sulla sinistra di Polverino, che arriva sul fondo e scarica a centro area per l’accorrente Romano, la cui battuta di esterno destro finisce di poco alta sulla trasversale. Dal riposo lo Striano esce con ben tre novità in formazione, mentre Monti inserisce dopo pochi minuti Bonetti al posto di Castaldi, rinfoltendo la linea mediana e lasciando più spazio agli esterni Polverino e Romano. Al 10′ è il solito Silva a ribare il tempo al difensore e a concludere, bella parata di D’Alessandro. I ritmi calano, ed il Giugliano bada a non correre rischi, cercando le ripartenze. Niola subentra a Polverino e continua il buon lavoro sulla sinistra in tandem con Sasà Coppola, e dopo l’ingresso di Vattucci per Stellato, è proprio sulla corsia mancina che i tigrotti costruiscono il raddoppio: ennesimo inserimento di Coppola, cross al bacio per Romano, ben posizionato in area, che ha tutto il tempo di mirare e battere di testa sul secondo palo il portiere dello Striano, che può solo raccogliere la palla finita in rete. Con il triplice fischio di Conforti, si chiude una gara a tratti bella, che regala ai padroni di casa fiducia e morale, non solo per il ritorno in trasferta, ma soprattutto per la difficile missione che li attende domenica prossima ad Ercolano, in campionato, dove sono ancora alla ricerca della prima vittoria.

IL TABELLINO

Giugliano: Manzella, Autiero, Coppola, Stellato (81′ Vattucci), D’Oriano, Polverino (64′ Niola), Romano, Guarracino, Silva, Castaldi (53′ Bonetti), Pandolfi. A disp. Speranza, Ferrara, Maiorano, Sgariglia. All. Monti

Striano: D’Alessandro, Panaro, Falciano, Ferruccio, Nughes (46′ Ronca), Iazzetta, Lanzetta (46′ Acconcia), Scuitieri, Di Benedetto (46′ Montoro), Altomare, Prisco. A disp. La Rocca, Napolitano, De Martino, Lauria. All. De Vivo

Arbitro: Conforti di Salerno

Reti: Coppola (G) 22′, Romano (G) 85′

Ammoniti: Bonetti (G)

L’INTERVISTA

Monti: “Oggi abbiamo commesso molti errori, continuiamo a peccare di generosità e ci facciamo trovare scoperti. Sono comunque contento per l’ottimo risultato, ma in tutta franchezza devo dire che la squadra vista nel primo tempo contro la Casertana mi è piaciuta di più. Dobbiamo imparare a soffrire nelle fasi di non possesso, è importante che gli attaccanti siano i primi a difendere. Domenica ci attende una trasferta difficile, e se vogliamo tornare a casa con qualche punto, non dobbiamo concedere niente all’Ercolano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico