Napoli Prov.

Caivano, nasce il Comitato Civico per i diritti dei cittadini

 CAIVANO (Napoli). “Nauseati, disgustati e intolleranti!”. Nasce a Caivano il Comitato Civico “Cittadini di Caivano”.

Si identificano in commercianti, operai, studenti e onesti cittadini che non ce la fanno più a subire ogni giorno i soprusi, la violenza, le angherie della malavita e della malapolitica. Ormai, “stanchi di non essere ascoltati e tutelati da chi ci dovrebbe rappresentare!”. “Per questo nasce il Comitato, per dire basta a chi in campagna elettorale ci illude per poi abbandonarci. Il Comitato è libero e indipendente da qualsiasi logica politica. Un’organizzazione civile che comprende avvocati, giornalisti, commercianti e tutti i cittadini onesti di Caivano. Subito operativo, il Comitato mette a disposizione per i cittadini uno sportello legale gratuito per la tutela dei diritti civici. Si è discusso dell’efficienza della video sorveglianza, del dilagare della micro criminalità, del Cdr e dell’inquinamento atmosferico”. All’inaugurazione della sede, in Via Campiglione, a Caivano, sono intervenuti il dottor Gianfranco Della Rossa – Presidente del Comitato Civico – il quale ha sottolineato l’importanza di “lottare per la difesa dei propri diritti e mostrare che il popolo è formato da persone che hanno una dignità che non può essere calpestata da nessuno” – l’avvocato Vincenzo Cimmino, che si occuperà dello sportello legale del Comitato Civico, l’architetto Nando Dicè del Movimento “Insorgenza Civile”, l’avvocato Carmine Ippolito del Soccorso Popolare Antiusure-Insorgenza Civile e Vittoria Mariani di Insorgenza Civile. Presente all’inaugurazione anche una delegazione del “Comitato Ortanuova” di Orta di Atella che è intervenuta soprattutto per sottolineare l’importanza dell’associazionismo dei cittadini “quando il diritto di vivere civilmente diventa semplice speranza di sopravvivenza”. In comune i due comitati hanno la volontà di lottare per i diritti dei cittadini e di continuare a denunciare e proporre soluzioni ai problemi del territorio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico