Napoli Prov.

Acerra, riapre il palazzetto dello sport

Palasport di AcerraACERRA (Napoli). E’ stata inaugurata il 30 settembre la nuova tendostruttura del complesso sportivo situato in via Manzoni.

Alla manifestazione hanno partecipato l’assessore allo Sport, Pasquale Elmo; il vicesindaco e assessore alle Politiche sociali, Carmine Riemma; l’assessore alla Cultura, Giovanbattista De Laurentis e il delegato della Federazione italiana pallacanestro, Carmine Scotti. Il palazzetto dello sport riapre dopo una serie di lavori durati tre mesi -e costati circa 60mila euro- che hanno riguardato la sostituzione del telo di copertura, il rifacimento della pavimentazione dell’area di gioco, la manutenzione degli spogliatoi ed il rifacimento dell’asfalto dei solai degli spogliatoi stessi.

la manifestazioneNel corso della serata si sono svolte gare amichevoli a cui hanno partecipato i giovani del mini Basket Acerra, Akery Basket, Nuova Atletica Basket Marigliano e Flegrea Basket Napoli.

Alla presenza di numerosi appassionati, l’assessore Elmo ha detto che: “Siamo soddisfatti, questa struttura viene finalmente restituita ai giovani con la speranza che venga preservata nel tempo. Stiamo lavorando per creare altri spazi di aggregazione, Acerra ne ha veramente bisogno. Colgo l’occasione per comunicare che da poco è stata rimessa a nuovo anche la pista di atletica dello stadio comunale. A tal proposito invito i tanti amatori che spesso vedo allenarsi per strada, con tutti i pericoli che ne possono seguire, a utilizzarla. Dopo i lavori di ristrutturazione alla tribuna dello stadio comunale, che partiranno nel giro di qualche settimana, l’intero complesso sportivo di Via Manzoni sarà a completa disposizione della cittadinanza”.

Per il vicesindaco Riemma, “il palazzetto dello sport rappresenta il fiore all’occhiello della nostra città, un simbolo di rinascita. Sono convinto che diventerà anche un luogo di scambio socio-culturale oltrechèsede di manifestazioni sportive. Viste le numerose associazioni cestistiche presenti ad Acerra, speriamo che l’impianto diventi punto di riferimento per i giovani di tutto il comprensorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico