Campania

Accordo Governo-Regione per stabilizzazione di 2500 Lsu

Pasquale Viespoli NAPOLI. Il governo stanzia 70 milioni di euro per tre anni, a favore della Regione Campania, al fine di assorbire tutto il bacino dei Lavoratori Socialmente Utili.

Lo annunciano in una conferenza stampa a Palazzo Santa Lucia il sottosegretario al Welfare Pasquale Viespoli e l’assessore regionale Corrado Gabriele. Già quest’anno verranno destinati alla Campania 36 milioni di euro, risorse del fondo per l’occupazione, che andranno ad aggiungersi ai 10 milioni già stanziati e con i quali si punta a stabilizzare almeno 2.500 Lsu sui 7.000 totali, individuati sulla base della collocabilità e in virtù dell’esperienza maturata. Nel biennio 2009-2010, secondo il piano, verrà rioccupata anche la quota residua di Lsu. Il sottosegretario Viespoli si dice soddisfatto di quanto il governo sta facendo per la completa stabilizzazione degli Lsu e per quanto fin qui svolto: “Negli ultimi sette anni – afferma il sottosegretario del Pdl – in Campania siamo passati da 33.000 Lsu inoccupati ad appena 7000. Un dato che testimonia un lavoro notevole ed al quale anche il governo ha in larga parte contribuito, ma che purtroppo non sempre è stato apprezzato”. Apprezzato anche dall’assessore regionale di Rifondazione Comunista Corrado Gabriele lo sforzo del governo: “Questo accordo ci fa sperare per il futuro”. Poi aggiunge una nota polemica nei confronti del settore privato: “Mi dispiace constatare come finora non ci sia stato nessun lavoratore assunto da privati, ma tutti solo con i contributi pubblici”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico