Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Ama Onlus, convegno sulle nuove dipendenze

Palazzo MazziottiCAIAZZO. Pubblico numeroso, qualificato ed interessato al convegno “Le dipendenze emergenti nella società dei consumi” che l’Associazione Ama Onlus ha organizzato a Caiazzo nella splendida cornice del teatro di Palazzo Mazziotti nel pomeriggio di sabato 25 ottobre.

Nonostante la quasi festività hanno affollato la sala gli operatori del settore socio sanitario quali coordinatori d’Ambito e Responsabili dei servizi sociali, allievi e docenti delle scuole del territorio e gente comune sensibile al problema e agli argomenti di cittadinanza attiva. Il convegno è stato aperto dalla presidente della associazione Ama Onlus Angela Maffeo e dal presidente del Lions Club Caiazzo e Valli del Volturno Giacinto Sabatella. Dopo i saluti di rito, gli onori di casa sono stati fatti dal Sindaco di Caiazzo Stefano Giaquinto che ha accolto le Autorità intervenute. Erano infatti presenti la Dirigente Regionale per le Dipendenze la dottoressa Norma Naim e il capo di gabinetto della Presidenza della Provincia di Caserta la dottoressa Rosaria Rossi, in rappresentanza del Presidente l’onorevole Alessandro De Franciscis. E’ intervenuta la dottoressa Antonietta Costantini, direttore Generale della Asl Caserta 2, caiatina di adozione accolta festosamente e con orgoglio dai suoi antichi concittadini, che ha focalizzato l’attenzione sulle attuali condizioni del settore sociosanitario e sulle attività in corso nella azienda aversana. Le prime relazioni, della rappresentante regionale e della delegata della Commissione Pari Opportunità della Provincia Maria Fiore, hanno illustrato lo scenario e introdotto agli argomenti clou dell’incontro. Questi sono stati poi affrontati in modo magistrale da Carmelo Siragusa, direttore del Dipartimento Dipendenze della Asl Caserta 1 che ha relazionato su “Donne e Alcool”, da Giovanni Di Martino, psicologo della Asl Caserta 2, che ha parlato delle nuove dipendenze tipo gioco d’azzardo e shopping compulsivo e dalla esperta in tecniche psicologiche Maria Cusano, volontaria dell’associazione Ama Onlus che ha aperto prospettive di soluzione e terapia. Toccanti e coinvolgenti le parole dei testimoni privilegiati appartenenti alla Associazione Alcolisti Anonimi che hanno auspicato l’apertura di un gruppo nella zona caiatina di servizio alle problematiche locali e molto suggestiva è stata la narrazione di un capitolo del libro appena pubblicato “Ragazzi dalla terra di nessuno : storie di camorra” da parte dell’autore Giovanni Solino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico