Aversa

Sicurezza sul lavoro, sequestrati cantieri ad Aversa e Frignano

Polizia sequestra cantieri che violavano norme sulla sicurezzaAVERSA. Nell’ambito dei servizi predisposti per contrastare il fenomeno delle morti bianche, nella mattinata di venerdì gli agenti del Commissariato di Aversa, agli ordini del dirigente Antonio Sferragatta e del suo vice Luigi Graziano, hanno sequestrato alcuni cantieri ad Aversa e Frignano. video

L’operazione ha visto impegnati anche il personale dell’Asl e funzionari dell’Ispettorato del Lavoro di Caserta.

Ad Aversa veniva individuato un cantiere edile relativo alla costruzione di fabbricato, destinato alla realizzazione di sette appartamenti, presso il quale, non essendo in corso alcuna attività, veniva eseguita la sola verifica del possesso delle autorizzazioni previste della legge, con la conseguente sospensione dei lavori per specifici accertamenti da parte dell’ufficio tecnico del comune di Aversa. Si procedeva anche al sequestro amministrativo di un autocarro appartenente alla ditta esecutrice dei lavori, per mancanza di copertura assicurativa e della prescritta revisione.

Uncantiere sequestrato aFrignano

A Frignano venivano messi i sigilli a tre cantieri. Il primo costituito da un fabbricato di tre piani, per la realizzazione di 17 appartamenti, presso il quale venivano rilevate violazioni delle norme in materia di sicurezza del lavoro. Il secondo riguardava la ristrutturazione del tetto di una privata abitazione, i cui lavori venivano sospesi in attesa di ulteriori accertamenti da parte del locale ufficio tecnico comunale, finalizzati alla verifica del possesso delle prescritte autorizzazioni. Il terzo cantiere era relativo alla ristrutturazione di un fabbricato, dove si è proceduto al sequestro preventivo del ponteggio metallico, attesa l’accertata violazione delle norme di prevenzioni infortuni e igiene del lavoro.

Nella stessa mattinata, i poliziotti eseguivano controlli anche in alcuni calzaturifici nella zona est di Aversa, rilevando violazioni alla normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. Veniva, inoltre, constatato l’impiego di lavoratori a nero, privi di regolare contratto, nonché l’assenza di certificazione per la prevenzione incendi.

“Dall’esito di questi controlli, – spiegano dal Commissariato di Aversa – appare evidente la continua e sistematica violazione della normativa in materia di sicurezza del lavoro, nonostante la lunga serie di morti bianche che sempre più frequentemente vengono riportate nelle cronache nazionali e i ripetuti appelli al rispetto delle più elementari regole di sicurezza che, regolarmente attuate, salverebbero la vita dei lavoratori”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico