Aversa

Sale operatorie al ‘Moscati’, interviene Caputo

Nicola Caputo AVERSA. Sale operatorie mobili da prendere in affitto al “Moscati”, al costo di 800 mila euro più iva per otto mesi prorogabili, per sostituire temporaneamente il complesso operatorio centrale chiuso dai Nas lo scorso mese di marzo.

E il consigliere regionale del Pd Nicola Caputo raddoppia la dose, considerandola una spesa poco comprensibile per i tempi trascorsi, data la definizione di intervento urgente, dalla chiusura del complesso operatorio centrale (marzo 2008) e la delibera che ne ha previsto il noleggio (luglio 2008). Una spesa in contrasto con le linee di politica economica di un’azienda che “intende ridurre le attività operatorie per abbattere i costi”. Ritenendo “più opportuno utilizzare i due milioni di euro (questa la somma che viene fuori dal totale del tempo di possibile fitto) destinati alle sale operatorie mobili per la modernizzazione del complesso operatorio centrale” dopo aver presentato, questo venerdì, al Presidente del Consiglio Regionale, al Presidente della Giunta Regionale e all’Assessore Regionale alla Sanità una interrogazione a risposta scritta mirata a ottenere “un intervento urgente dell’assessore per fare chiarezza”, “al fine di evitare che l’Asl Ce2 aggravi ulteriormente la sua situazione debitoria nei confronti della Regione con iniziative non strategiche, che non garantiscono lo sviluppo dei servizi sanitari e l’apporto di benefici alla collettività”, chiederà che venga fissata sul tema l’audizione, in Commissione di Controllo degli Atti, della quale è componente, del direttore generale dell’Asl Ce2 in uno con le forze sindacali presenti in azienda. “Naturalmente, per evitare il completamento della procedura avviata dall’Azienda sanitaria per il noleggio delle sale operatorie mobili, l’audizione – dice l’onorevole – dovrà essere fissata prima di giovedì 9 ottobre, data stabilita per l’apertura delle buste d’offerta presentate dalle ditte che hanno partecipato alla gara. Così come sarebbe opportuno che prima di quella data arrivasse anche la risposta dell’assessore”. E proprio per ridurre i tempi burocratici, dopo averla presentata secondo le norme di rito, nella giornata di martedì Caputo ha informato personalmente l’Assessore alla sanità dell’interrogazione e dei contenuti. “Sono certo – sottolinea il consigliere regionale – che Montemarano valuterà la cosa immediatamente e mi darà risposta già nel corso di questa settimana. Nel frattempo chiederò –conclude – che su questo tema venga fissata una data per l’audizione del manager della Ce2 e delle forze sindacali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico