Aversa

Rosato: “Ciaramella vuole crearsi alibi”

Mimmo RosatoAVERSA. “L’attacco del sindaco nasce dal nulla. O forse dal tentativo di crearsi degli alibi”. Risponde con garbo ai duri e continui assalti del sindaco Ciaramella il consigliere comunale della Sinistra (Prc e Pcdi) Mimmo Rosato.
Attacchi che, in verità, sono stati ritenuti fuori luogo anche da diversi esponenti della maggioranza, contro una persona coerente con il proprio credo e sempre corretto istituzionalmente parlando. “Non credo – continua l’esponente comunista – che il sindaco sia legittimato a fare esami ai consiglieri. Se a qualcuno io devo rispondere, questo è al mio elettorato. Piuttosto, come sindaco, egli ha molta difficoltà a superare i suoi esami”. Ed a questo punto rincara la dose: “Certamente non può superarli con interventi illogici e menzogneri, nei quali arroganza e volgarità si coniugano così bene, quasi fisiologicamente. Non credo di avere molto da imparare da lui; del resto mi sento fortemente distante sul piano della cultura e dell’etica dei comportamenti. Negli anni, però, ho capito che fare esperienza di persone, anche modestissime o poco probanti nella loro condotta, può essere utile”. Ma Ciaramella non è così come viene descritto. Forse a fargli perdere le staffe è stata la condizione in cui versa Aversa ed il proprio stato di impotenza nel cercare di rimetterla in sesto, anche a causa di partiti rissosi che continuano a litigare piuttosto che cercare di porre rimedio ad una situazione che anche dalla maggioranza, come le note recenti del consigliere alleanzino Mariniello dimostrano, si inizia a ritenere inquietanti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico