Aversa

Ciaramella ringrazia assessori uscenti: Non potevano fare di più

La presentazione della giunta tecnica nei mesi scorsiAVERSA. Oltre alla dura polemica giornalisti-Ciaramella, la conferenza stampa di venerdì mattina ha visto la presentazione della nuova giunta politica.

Il sindaco ha, inizialmente, risposto alle opposizioni che, all’unanimità, avevano parlato di “giunta fotocopia”, affermando che: “La crisi non era nata sulla qualità e sulle capacità degli assessori, ma su problemi di assestamento in alcuni partiti e nella coalizione”. Sempre in tema di nuova giunta, Ciaramella, attraverso la lettura del suo documento presentato alle forze politiche per la soluzione della crisi, ha motivato la scelta di Nicola De Chiara come vicesindaco e dei due consiglieri comunali (Fiore Palmieri all’urbanistica e Adolfo Giglio alle periferie) delegati, quale ristoro per i passi indietro compiuti. L’esponente azzurro ha anche colto l’occasione per ringraziare gli assessori tecnici “che in sei, sette mesi non potevano fare di più”. A seguire, il sindaco e la giunta hanno incontrato i dirigenti per mettere a fuoco una strategia comune soprattutto dopo il mancato rispetto del patto di stabilità, scegliendo non di ridurre le già ridotte al lumicino spese, ma aumentando le entrate, sia attraverso la lotta all’evasione che con nuove entrate stesse. Ancora ieri, nel pomeriggio, passaggio di consegne presso il comune tra vecchi e nuovi assessori per diverse operazioni ancora in itinere. In serata, infine, la prima vera riunione operativa dell’esecutivo per mettere a punto un “cronoprogramma” da seguire nell’immediato futuro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico