Aversa

Calcio, la Normanna piegata dal Cosenza

Gaetano RomanoAVERSA. Il Cosenza svetta nella classifica di C2 e relega l’Aversa Normanna, battendola per 2-1, in quella che diventa la fastidiosa zona Play-out, questo il responso dell’ottava del Campionato di Lega Pro di C2.

Di certo stavolta l’Aversa Normanna pare attaccare e difendersi al meglio, cercando di mettere qualche pezza nei primi 15 minuti fatti di vera indecisione tecnico-tattica, riescono quindi ad uscire e a proporre un lungo assedio alla squadra di casa, ma tutto questo non basta. All’11 del primo tempo il calabrese Polani trova un colpo di testa di risposta ad un corner ed è la prima rete. L’Aversa non si intimorisce anche con una azione di Sibilli tenta subito di porre rimedio, quindi ci tenta Ottobre, ancora Carboni, lo imita Romano, ma la porta avversaria ancora una volta sembra tabù. Al 42’ rivediamo Polani che arriva solitario in porta ed ancora una volta supera Criscuolo. Bisogna attendere il 10’ del secondo tempo per ridurre le distanze grazie ad un calcio di punizione di Romano, letteralmente sparato da una ventina di metri che non trova risposte del portiere casentino. Ci sarebbe e c’è da recriminare su di un netto fallo di rigore su Perna, ma sarà proprio il nostro Perna a ricevere un’ammonizione dall’arbitro Manera, sulla stessa azione Arini si era portato fino alla porta mettendo in rete, una cavalcata senza alcun risultato. Ancora una volta peccato, ma è ora che l’undici aversano si svegli ed esca dal fondo del sacco nel quale si è andato ad infilare, una classifica che tra l’altro diventa lunghissima e che ormai vede gli aversani distanti dalla vetta di ben 15 punti.

Le squadre in campo:

COSENZA – Ambrosi, Morelli, Musacco (15’st Chianello), Parisi, De Rose, Braca, Occhiuzzi (25’ st Danti), Spinelli (15’ st Carli), Polani, Bernardi, Galantucci. A disposizione : Guazzetti, Morchella, Profeta, Contoro. Allenatore: Toscano.

AVERSA NORMANNA – Criscuolo, BAylon (19’ st Silvestri), De Angelis (26’ Longo), Zolfo, DI Girolamo, MAraucci, Arini, Ottobre, Carboni (5’ Perna), SIbilli, Romano. A disposizione: Del Giudice, Chirico, Porzio, Improta. Allenatore: Sergio.

Reti: 11’e 42′ pt Polani (C), 10′ st Romano (A)

La classifica dopo otto giornate:

21 punti – Cosenza
18 punti – Gela
17 punti – Cassino
16 punti – Catanzaro
15 punti – Pescina
14 punti – Scafatese
12 punti – Vibonese
11 punti – Barletta
10 punti – Andria
8 punti – Val di Sangro, Manfredonia
7 punti – Noicattaro, Isola Liri
6 punti – Aversa Normanna, Monopoli
5 punti – Melfi
4 punti – Igea Virus
2 punti – Vigor Lamezia

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico