Aversa

Aversa Normanna per la settima si riposò

Raffaele SergioAVERSA. La notizia è che il Noicattaro batte in casa il Cosenza, prima in classifica generale e guadagna tre punti preziosi.

Cose che sembrano accadere da altre parti, ma non ad Aversa, dove la squadra resta al palo e raccoglie un pari striminzito, ma forse anche importante, pareggio con l’Igea Virtus, uno zero a zero che scotta. L’Igea Virtus era una squadra contro la quale si sperava di aprire la stagione positiva. Non riesce a sfatare la situazione neanche il neo, “vecchio”, allenatore Raffaele Sergio, anche se in casa normanna si recriminano le assenze di Ottobre, Silvestri, Palumbo e Caruso. Ancora una volta dobbiamo recriminare che qualcosa nel complesso meccanismo della squadra non gira nel verso giusto. A mettere tutto a posto ci pensano poi i vertici societari, che mettono l’intera squadra in “silenzio stampa”, non si parla con nessuno, non si rilasciano interviste, serve calma e recupero motivazionale, forse qualche dubbio è più che legittimo, ma forse è meglio che nessuno parli. Domenica si gioca fuori casa con il Cosenza, quindi “zitti e mosca”. Nel frattempo in questa settimana tutti gli allenamenti si fanno al “Rinascita” e giovedì si torna a giocare l’amichevole con il Gladiator di Santa Maria Capua Vetere. Nel frattempo ci si lenisce le ferite con la vittoria della squadra Beretti che batte con 3 reti ad 1 al Val di Sangro e porta a quattro i punti in classifica dopo la sconfitta con il Napoli ed il pari con il Barletta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico