Villa Literno

Capsda, già attive le postazioni internet in Biblioteca

Capsda VILLA LITERNO. È già attivo a Villa Literno il centro Capsda (“Centro di accesso pubblico ai servizi digitali avanzati”), un progetto europeo, avviato in Campania grazie ai fondi Por 2000-2006, …

… che consente l’utilizzo gratuito dei computer tecnologicamente avanzati installati nella Biblioteca Comunale “Dionigi Iannone” per l’accesso alla rete Internet e ai servizi digitali forniti dalle pubbliche amministrazioni. Gli utenti sono guidati da un tutor, presente nella sede di via Chiesa dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12. Le postazioni a disposizione del progetto sono 5 con la possibilità di utilizzarne una per non vedenti, con dispositivi input/output (tastiera e stampante) in linguaggio Braille, un codice particolare che i disabili visivi utilizzano per leggere con il tatto, seguendo la successione e la disposizione di piccoli puntini.

Intanto la biblioteca comunale “Dionigi Iannone” si arricchisce di una collezione di libri gialli di Agatha Christie, arrivata all’interno di una donazione di quasi cento volumi da parte di due appassionate lettrici dell’Agro Aversano, Annalisa Guaglione di Villa Literno e Maria Baldascino di Casal di Principe. Superata ampiamente quota 11mila volumi, il che fa della biblioteca liternese una delle strutture più fornite dell’intera provincia di Caserta. Da settembre, i locali di via Chiesa tornano all’orario invernale quindi, all’apertura mattutina (lunedì al venerdì, 9-13) si aggiungono i rientri pomeridiani del martedì e del giovedì (16-18).

Arrivata alla fase conclusiva l’iniziativa del giornalino “L’idea” creato dai bambini delle scuole medie (la fascia d’età è dai 10 ai 13 anni) che hanno frequentato la biblioteca di via Chiesa. A fine settembre, con la stampa del secondo numero, il Sindaco Enrico Fabozzi consegnerà gli attestati ai partecipanti, nell’ambito di una manifestazione pubblica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico