Sant’Arpino

Mostra strumenti elettrici, Di Santo plaude a Guida

 SANT’ARPINO. E’ stata allestita recentemente, presso il ristorante “la mandragata” dei fratelli Mimmo e Aniello Migliaccio, la mostra di strumenti elettrici antichi di Luigi Guida, santarpinese che svolge la professione di elettricista da circa vent’anni.

Un’autentica vetrina degli strumenti elettrici che hanno fatto la storia dell’energia con circa cento pezzi tra fusibili, interruttori e materiali vari di particolare interesse soprattutto per gli appassionati della materia e per quanti studiano elettronica ed elettrotecnica. Gli strumenti sono poi stati donati da Guida al Comune perchè si realizzi una mostra permanente e la memoria del passato, per tutti gli appassionati del settore, resti indelebile. “Il mio plauso a Luigi Guida – ha dichiarato entusiasta il sindaco Eugenio Di Santo – perché, a partire da un interesse personale, è stato capace di realizzare una collezione di materiali antichi, raccolti e ristrutturati da lui stesso, da lasciare in eredità alle generazioni future. Da grande esperto del settore ha proposto alla nostra amministrazione di realizzare una mostra permanente, una sorta di museo dedicato ai personaggi più importanti nella storia dell’energia elettrica, donando tutto il materiale raccolto al Comune. E’ importante conoscere il proprio passato, le radici della propria professione e l’evoluzione che questa ha conosciuto ed è questo che Luigi Guida ha voluto fare ed è riuscito a farlo in un modo lodevole ed encomiabile. A lui il mio appoggio e quello dell’intera amministrazione comunale e l’impegno a far sì che il suo desiderio si concretizzi presto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico