Sant’Arpino

Grande chiusura per Estate Ragazzi 2008

SANT’ARPINO. È stata una cerimonia conclusiva degna degli stupendi tre mesi lungo i quali la manifestazione si è snodata quella che venerdì sera, all’interno del magnifico scenario del cortile del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”, vestito a festa e pieno di gente, ha saluto la fine della V edizione dell’Estate Ragazzi. video

I componenti del Comitato per i Diritti dell’Infanzia, il sodalizio che ha ideato e organizzato l’evento, hanno fatto davvero le cose in grande racchiudendo in poco più di tre ore il succo del lavoro di questi mesi che ha visto oltre settecento ragazzi cimentarsi nelle iniziative e nei progetti più divertenti ed educativi, come ad esempio “Il Paese delle Meraviglie” di Gennaro Capasso.

Fra gli ospiti della serata c’erano il neo-nominato Garante per i Diritti dell’Infanzia della Regione Campania, Gennaro Imperatore, la componete del medesimo ufficio, dottoressa Genovese, e la Presidente dell’Unicef Regionale Margherita Dini Ciacci. E mentre quest’ultima si è complimentata “per questa magnifica iniziativa che l’Unicef segue da anni con grande attenzione”, invitando anche il Presidente del Co.Di., Ernesto Capasso, alla manifestazione nazionale dell’Unicef che si terrà il prossimo 20 novembre a Napoli, il dottor Imperatore si è dichiarato “entusiasta per una progettualità che davvero va nella direzione giusta e che può rappresentare un vero e proprio modello. Proprio perché fortemente convinto di tutto ciò – ha proseguito il Garante dell’Infanzia – invito il Presidente Capasso al costituendo tavolo regionale per farne uno dei protagonisti delle politiche in favore dei più piccoli”.

Numerosi i rappresentanti istituzionali presenti fra i quali l’onorevole Pierino Squeglia, il sindaco di Sant’Arpino, Eugenio Di Santo, e l’assessore all’istruzione del comune atellano, Giuseppe Lettera, che hanno portato i saluti dell’ente locale, la coordinatrice del Co.Di. Santina Dell’Aversana, la dottoressa De Seo, dell’Asl Ce 2, don Umberto D’Alia, parroco della chiesa di Sant’Elpidio, i rappresentanti delle scuole cittadine, Michele Dell’Amico, Anna Marchesiello e Iolanda Boerio, e il sindaco junior Elena Orlo.

Ovviamente entusiasta della serata è il presidente Capasso che ha rimarcato “l’importanza di un’iniziativa quale l’Estate Ragazzi che vede andare a braccetto i soggetti protagonisti dell’educazione dei bambini: la scuola, la famiglia e il mondo dell’associazionismo e del volontariato per di più in un periodo dell’anno, durante il quale da sempre i più giovani erano più trascurati rispetto ai 9 mesi della scuola. Per la prima volta ho vissuto direttamente tale esperienza e non ho alcuna remora ad ammettere l’emozione che mi ha attanagliato durante tutti questi mesi. Sono particolarmente orgoglioso di avere qui stasera il dott. Imperatore a cui ribadisco la piena disponibilità a collaborare mettendo innanzi a tutto e a tutti gli interessi dei più piccoli. Le politiche a favore dell’infanzia e dei ragazzi non hanno e non devono aver alcun colore politico o di parte. Per quanto riguarda il Co.Di. posso dire che quello di stasera altro non è che un punto di partenza e che già sono in cantiere nuove e stimolanti progettualità. Al tempo stesso voglio rilanciare l’appello ai sindaci dei comuni viciniori affinché a breve si possa realizzare il sogno di una grande Estate Ragazzi che coinvolga tutti i centri dell’area atellana”.

Grande entusiasmo fra i ragazzi c’è stato quando è arrivato l’ospite più atteso della serata lo showman Pasqualino Maione che, con al proprio fianco un bambino, ha raccontato la sua esperienza di vita che lo ha visto passare da un periodo difficile al successo televisivo grazie alla trasmissione “Amici di Maria De Filippi” di Canale 5.

“Estate Ragazzi 2008” – interviste

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico