Sant’Arpino

Ecoatellana, Pd: “Da Multiservizi a MultiMisteri”

Partito DemocraticoSANT’ARPINO. Ormai sono trascorsi circa 40 giorni da quando il Pd ha chiesto, con una nota scritta, alla “Ecoatellana multi servizi” e all’amministrazione comunale, inviata per conoscenza anche al Prefetto, la copia degli atti di gestione prodotti fino ad oggi.

E più esattamente:

  • Relazione dettagliata sui servizi affidati ed attualmente in corso;

  • Elenco del personale in organico;

  • Copia delle lettere d’incarico dei consulenti;

  • Relazione dettagliata ed aggiornata al 30/06/2008 sulla situazione economica e finanziaria in cui vengono messi in evidenza l’attuale situazione creditoria e debitoria della società;

  • Relazione dettagliata sulla procedura di selezione del personale avviata con avviso pubblico ed in corso di esame della commissione esaminatrice;

  • Copia dei verbali di assemblea e del cda della multiservizi con i relativi allegati dal 01 giugno 2008 ad oggi;

  • Copia di ogni altro provvedimento che impegni la società verso terzi;

  • Copia del protocollo generale e di altri protocolli aziendali dal mese di maggio 2008 ad oggi.

“Ebbene, – commentano dal partito di Veltroni – ad oggi, alla faccia della tanta inneggiata trasparenza, questi signori non si sono degnati nemmeno di produrre una nota di diniego. Noi denunciamo pubblicamente questo stato di arroganza ed ostruzionismo, che non ci permette di svolgere democraticamente il nostro ruolo istituzionale di controllo conferitoci dalla sovranità popolare. Allo stesso tempo – continuano i veltroniani – diciamo allo ‘Yes Man’ responsabile della Multiservizi che sul suo groppone, oltre a gravare il peso della responsabilità della gestione, ha anche la colpa di stravolgere le funzioni ed i compiti di una società che aveva come chiaro intento lo scopo di operare in una logica di economia di scala, per produrre effetti vantaggiosi per la collettività santarpinese. La Ecoatellana multiservizi era nata per questo e non certamente per portare, attraverso una allegra gestione, vantaggi ad una parte politica”.

“Andremo avanti senza indugi, – conclude il Pd – perché abbiamo un solo obiettivo: quello di tutelare gli interessi generali della collettività santarpinese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico