Sant’Arpino

Di Serio: “Nell’Udc mi sentivo oppresso”

Maurizio Di Serio SANT’ARPINO. “Non riesco ad appassionarmi ad uno scontro. Ma costretto rispondo, con la semplicità che mi accompagna nella vita.

Nell’atmosfera che vivevo (politicamente) respiravo una pseudo cultura che tentava di negare la mia personalità e hotratto le debite conclusioni. Procederò il mio semplice cammino in un terreno vergine per me”. Questo il lapidario commento del consigliere comunale Maurizio Di Serio alle dichiarazioni del segretario dell’Udc, Cesario Bortone, che era intervenuto sulla decisione dello stesso consigliere di abbandonare l’Udc per aderire al “Laboratorio Politico Atellano”, un progetto civico promosso da Antonio Garofalo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico